Ncl presenta la biblioteca musicale “Free the Beat”

Ncl presenta la biblioteca musicale “Free the Beat”
06 Agosto 10:55 2019 Stampa questo articolo

Norwegian Cruise Line ha annunciato il programma “Free the Beat”, una piattaforma in cui i migliori compositori, artisti, talenti e creativi dell’industria musicale potranno sviluppare contenuti per la prima biblioteca di musica globale della compagnia, ispirata alle destinazioni più belle del mondo.

Per questa nuova iniziativa, la compagnia collaborerà con i leader del settore per selezionare contenuti esclusivi destinati al pubblico a bordo della flotta di 16 navi.

Dal programmare crociere esclusive per i compositori fino a rivelare tracce inedite di gruppi musicali di fama mondiale, come Family Affair Productions e Warner Chappell Music, questo programma creerà la prima biblioteca musicale globale dell’azienda. L’iniziativa è volta a  migliorare l’esperienza dei passeggeri, con playlist di bordo ispirate alle destinazioni visitate.

L’artista e compositore Andy Grammer, premiato con numerosi dischi di platino e la cui canzone “Good to be Alive (Hallelujah)” può essere ascoltata in uno degli ultimi spot di Ncl, condurrà la prima crociera per i compositori. Altri musicisti selezionati saranno anche invitati a navigare a bordo della Norwegian Joy, recentemente rinnovata, in un viaggio di sette giorni in Alaska da Seattle, con l’obiettivo di ispirare la creazione di nuovi contenuti musicali attraverso esperienze a bordo e a terra nelle destinazioni visitate.

«Il posto in cui ti trovi influenza la tua arte – ha dichiarato Andy Grammer – Durante la mia carriera, ho avuto la fortuna di poter partecipare a viaggi per scrivere in tutto il mondo e non riesco a pensare a un posto migliore dell’Alaska per ispirarsi e creare. Sono entusiasta di far parte di questo programma con Norwegian Cruise Line e muoio dalla voglia di salire a bordo della tua prima crociera per compositori per avviare la prima biblioteca musicale del mondo».

Durante la crociera, i compositori avranno l’opportunità di godere delle esperienze proposte da Ncl. Tra le proposte a bordo, c’è l’unica pista da corsa e l’unico circuito laser tag all’aperto in alto mare al mondo; ci sono più di 30 punti gastronomici, l’intrattenimento in stile Broadway ed elementi di design che avvicinano i passeggeri alla bellezza dell’oceano, come The Waterfront, un ponte di un quarto di miglio con ristoranti e sale all’aperto; c’è anche la sala di osservazione, con vista a 180 gradi.

«Il nostro obiettivo è offrire esperienze significative ai nostri passeggeri e introdurre innovazioni – ha spiegato Meg Lee, senior vicepresident e chief marketing officer di Norwegian Cruise Line – La musica è un modo universale di comunicare e il programma “Free the Beat” ci permetterà di migliorare le nostre narrazioni con contenuti esclusivi creati per noi e ispirati dai luoghi in cui portiamo i nostri passeggeri. Stiamo collaborando con i migliori del settore per far crescere la nostra biblioteca globale con la musica adatta al nostro brand e connettere i passeggeri con le nostre quasi 300 destinazioni».

La prima crociera per compositori si terrà ad agosto a bordo della Norwegian Joy, con Andy Grammer e Family Affair Productions. Il viaggio di sette giorni in Alaska partirà da Seattle e si fermerà a Ketchikan, Juneau e Icy Strait Point (Alaska) e a Victoria (British Columbia). La seconda crociera sarà annunciata entro la fine dell’anno in collaborazione con Warner Chappell Music.

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore