Nasce Turismo per l’Italia, l’associazione di Crugnola

Nasce Turismo per l’Italia, l’associazione di Crugnola
24 Luglio 12:19 2020 Stampa questo articolo

Nastro rosa in piena emergenza nel panorama dell’associazionismo turistico. È nata Turismo per l’Italia, associazione di settore e non di categoria, fondata da Stefano Crugnola, agente di viaggi e amministratore univo dell’agenzia Camaleonte Viaggi di Binasco, insieme ad altri professionisti del comparto.

Milanese, 48 anni, Crugnola, che ha ricoperto anche incarichi nei network di adv, molto vicino all’ex ministro Gian Marco Centinaio, è stato recentemente membro del Comitato permanente di promozione del turismo in Italia presso l’allora Mipaaft. «Turismo per l’Italia – spiega – nasce con l’obiettivo di far raggiungere al settore, finalmente e non solo a parole, ma con fatti concreti come i provvedimenti di legge, la dignità che merita, partendo dall’importanza che rappresenta a livello economico in Italia. La nostra associazione propone qualcosa di diverso: la “T” nel logo rappresenta il Turismo, la Tua voce che conta, i Territori, il Tempo giusto per ripartire senza esitazione. La mission è quella di essere un interlocutore diplomatico affacciato sul turismo del terzo millennio, capace di mettere in relazione luoghi e persone e la loro tutela».

L’associazione di settore – si legge nella nota che ne annuncia la nascita – vuole porsi come soggetto di riferimento trasversale all’intera filiera del turismo da e verso l’Italia quale settore strategico dell’economia italiana per il rilancio del Paese, al fine di guidarne la crescita e la competitività. Obiettivo del movimento è la creazione di un’organizzazione a livello nazionale e internazionale che convogli in un’unica entità la rappresentanza di tutte le componenti professionali del comparto allo scopo di condividere professionalità, conoscenze ed esperienze tali da rappresentare un interlocutore unico e globale attraverso l’ascolto attivo dei suoi associati, la divulgazione della cultura turistica verso le istituzioni e l’opinione pubblica, lo sviluppo di progetti innovativi, efficaci piani formativi per la riqualificazione professionale, la promozione del valore italiano nel mondo, la condivisione attraverso forme nuove e più sentite dal viaggiatore della tipicità di un territorio e lo scambio culturale con altri paesi.

Gli altri fondatori sono Letizia Sinisi,  ideatrice di ItalyRooting Consulting/Designer di Esperienze di Ritorno e di Italian Style, Giusy Lodetti (dell’adv Tetto nel Mondo), tra le promotrici del Movimento di adv Llmbarde, l’editore e giornalista del trade Giulio Biasion; e ancora Maurizio Boiocchi, già amministratore di Brevivet e ideatore del network di dettaglianti incoming Exp Italian Experience, Michele Cristallini di Easy Hotel Planet, Giorgio Mingardi, esperto in project development e cultural management, e il sales consultant  con esperienze in Alpitour, Nicolaus e Domina Vacanze, Salvatore Petrelli.

L'Autore

Andrea Lovelock
Andrea Lovelock

Guarda altri articoli