Nasce Kel 12 Circle, club per viaggiatori e agenti

19 gennaio 14:46 2017 Stampa questo articolo

Un club riservato ai migliori clienti del tour operator, ma anche uno strumento di marketing all’avanguardia per le agenzie di viaggio. Si chiama Kel 12 Circle l’ultima iniziativa studiata dall’operatore milanese per coinvolgere la distribuzione e i viaggiatori più affezionati che, entrando a far parte del club, possono godere di un trattamento riservato e di privilegi che crescono nel tempo.

Tra questi, ci sono viaggi personalizzati, tariffe riservate quanto più si viaggia e si partecipa alle attività del circolo, prezzi scontati sulle guide Polaris e sui servizi speciali (come i transfer privati o il parcheggio in aeroporto), diritto al fast track negli scali di partenza, oltre alla possibilità di avere sempre a disposizione un consulente privato e un travel consultant. Fra i vantaggi principali, ci sono anche polizze assicurative dedicate, e uno speciale noleggio con conducente. Una volta entrato a far parte dei membri del Kel 12 Circle, il viaggiatore potrà partecipare alle serate e agli incontri con gli esperti, con gli antropologi, i geologi, gli archeologi che collaborano con l’operatore.

All’interno di Kel 12 Circle, cinque livelli segnano il grado di appartenenza di ogni viaggiatore, definiti dal numero di impronte (punti) accumulate viaggiando, partecipando agli eventi, contribuendo con i questionari di gradimento a migliorare l’attività del Club: ogni livello traduce un senso di inclusione e si porta dietro benefici e privilegi che diventano esclusivi al raggiungimento dei livelli più alti. Sul profilo di ogni membro del club, poi, si trova una sezione, dal titolo ‘I viaggi del club’, che comprende non solo il meglio dei viaggi di Kel 12, ma anche proposte di altri tour operator.

«Grazie al Kel 12 Circle, i nostri clienti possono davvero sentirsi parte di un club esclusivo, dove la professionalità e la passione sono messi al servizio dei viaggiatori», racconta Gianluca Rubino, titolare di Kel 12. «Questo progetto nasce anche per fidelizzare e stimolare gli agenti di viaggi perché una delle maggiori innovazioni di questa iniziativa è pensata proprio per loro: attraverso il sistema infatti, l’adv entra direttamente in contatto con il cliente finale».

Ad oggi sono 28 le città italiane che ospitano almeno una lounge Kel 12 per un totale di 33 lounge in tutta Italia, dove i clienti possono incontrare il proprio consulente per pianificare il viaggio in ogni minimo dettaglio.

  Categorie

L'Autore