Msc salpa il 16 agosto dall’Italia

08 Agosto 08:00 2020 Stampa questo articolo

Insieme al via libera con il dpcm del governo alla ripartenza delle navi, arriva l’annuncio di Msc Crociere, che sceglie di salpare dall’Italia con due unità. L’ammiraglia Msc Grandiosa, varata nel 2019, e Msc Magnifica riprenderanno le loro attività nel Mediterraneo a partire, rispettivamente, dal 16 agosto e dal 29 agosto 2020 – come rivela il managing director Italia Leonardo Massa nell’intervista a L’Agenzia di Viaggi Magazine – proponendo agli ospiti un’esperienza di crociera completa e in sicurezza con la possibilità di scoprire cinque diverse destinazioni, imbarcando i passeggeri in sei diversi porti italiani.

Msc Grandiosa offrirà crociere di 7 notti nel Mediterraneo occidentale che salperanno da Genova verso Civitavecchia, Napoli, Palermo e La Valletta. Per Msc Magnifica sono previste, invece, crociere nel Mediterraneo orientale, anch’esse di 7 notti, che prevedono tappe a Bari, Trieste, Corfù, Katakolon e Pireo. Per entrambi gli itinerari sarà possibile iniziare e terminare la crociera da uno qualsiasi dei 6 porti italiani, scegliendo quello più comodo da raggiungere.

«Abbiamo deciso di offrire ai nostri ospiti la possibilità di partire da ben sei porti italiani: Genova, Trieste, Civitavecchia, Napoli, Bari e Palermo – ha spiegato Massa – Le navi saranno quindi raggiungibili, dalla maggior parte delle città italiane, con un viaggio che in media non supera le due ore di macchina. Per ridurre al minimo il contatto con altre persone durante il viaggio per raggiungere il porto d’imbarco, abbiamo dato inoltre la possibilità di inserire all’interno del biglietto anche il parcheggio in porto per la propria automobile. Abbiamo messo a punto una formula di vacanza che non è solo la più divertente e vantaggiosa in termini di qualità-prezzo, ma è soprattutto la più sicura in assoluto dal punto di vista sanitario».

Msc Grandiosa e Msc Magnifica implementano un innovativo protocollo di salute e sicurezza, messo a punto dalla compagnia con il supporto di un team di esperti internazionali, nonché validato dal Rina che ne ha verificato la conformità con le direttive europee.

Il protocollo prevede l’adozione di misure ulteriormente rafforzate rispetto alle linee guida già rigorose approvate dal Comitato tecnico scientifico, tra cui: test universale Covid-19 per tutti gli ospiti e per l’equipaggio prima di ogni crociera; escursioni “protette” organizzate esclusivamente dalla compagnia per i propri ospiti; copertura assicurativa in caso di contagio prima, durante o dopo la crociera; maggior distanziamento fisico a bordo grazie anche a una capienza ridotta della nave; nuove modalità di accesso ai ristoranti e un buffet completamente ridisegnato; infine, un servizio sanitario di bordo potenziato.

«Ringraziamo vivamente il governo italiano, la Capitaneria di porto, la Protezione civile e la Sanità marittima, per il prezioso e decisivo supporto prestato sia nella fase di emergenza, accogliendo le nostre navi e i nostri equipaggi, sia in questa della ripartenza con la definizione dei nuovi protocolli e la riapertura dei porti – ha detto Pierfrancesco Vago, executive chairman di Msc Cruises – Durante la pausa ci siamo concentrati sullo sviluppo di un protocollo operativo completo che si basasse sulle già severe misure di salute e sicurezza in vigore da tempo a bordo delle nostre navi. Abbiamo lavorato a stretto contatto con le autorità sanitarie nazionali, europee e con le altre autorità competenti dei paesi del Mediterraneo in cui faranno scalo Msc Grandiosa e Msc Magnifica, per sviluppare l’insieme delle procedure volte a proteggere la salute e la sicurezza di tutti i passeggeri a bordo delle nostre navi e a terra, e per garantire che anche le comunità locali si sentano al sicuro nell’accogliere i nostri ospiti».

La compagnia si è impegnata a garantire ogni aspetto del viaggio: della prenotazione all’imbarco, dallo svolgimento della vita di bordo al ritorno a casa.

«Siamo orgogliosi di dare nuovamente il benvenuto ai nostri ospiti per un’esperienza di crociera completa a bordo di due delle nostre navi di ultima generazione – ha commentato il ceo di Msc Cruises Gianni Onorato – E siamo onorati di poter ripartire proprio dall’Italia, il paese delle nostre radici, nel quale siamo leader e che rappresenta il nostro principale mercato a livello globale”.

Msc Crociere ha cancellato le altre crociere nel Mediterraneo dal 16 agosto al 31 ottobre compreso. Verrà offerto un voucher Future Cruise Credit (Fcc) e un credito da utilizzare a bordo fino a 400 euro, validi su qualsiasi nave con qualsiasi itinerario della flotta fino a 18 mesi dalla data di emissione. Gli ospiti, in aggiunta al voucher, possono trasferire la propria prenotazione su Msc Grandiosa o Msc Magnifica, ricevendo fino a tre escursioni a terra gratuite a seconda della categoria prenotata.

Msc ha annunciato inoltre la cancellazione di tutte le crociere in partenza dagli Stati Uniti fino al 31 ottobre incluso, in linea con l’annuncio che ha visto i membri di Clia estendere volontariamente le operazioni di crociera fino a questa data. La compagnia riprenderà le operazioni negli Stati Uniti al momento opportuno.

Infine, Msc Crociere ha anche cancellato le crociere in Estremo Oriente dal 10 settembre al 26 ottobre compreso. Anche questi passeggeri avranno diritto al voucher, a un credito da utilizzare a bordo fino a 400 euro e fino a tre escursioni a terra gratuite prenotando a bordo di Grandiosa o Magnifica.

La compagnia sta seguendo l’evoluzione della pandemia e non esclude la possibilità che altre navi rientrino in servizio durante il periodo estivo.

Confermati i programmi di Msc Crociere previsti per il periodo compreso tra fine ottobre 2020 e novembre 2021, e riguardanti la stagione invernale 2020/2021 e l’estate 2021. Le navi offriranno agli ospiti itinerari in tutte le regioni tradizionalmente servite nei Caraibi, nel Mediterraneo, nel Golfo, in Sudafrica, in Sudamerica e in Asia.

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore

Claudia Ceci
Claudia Ceci

Guarda altri articoli