Msc Poesia sbarca a Saranda

15 marzo 13:04 2017 Stampa questo articolo

Si chiama Saranda – conosciuta anche come Santi Quaranta – la nuova meta turistica sul mar Ionio che entra nella programmazione di Msc dalla prossima primavera (aprile 2017). Situata nella parte meridionale dell’Albania, quasi al confine con la Grecia, con spiagge di piccole pietre naturali, mare azzurro, panorami mozzafiato (dal suo lungomare è possibile ammirare in lontananza Corfù) e un sito archeologico romano, la cosiddetta “Perla dello Jonio” è un piccolo paradiso turistico.

Fondata nel VI secolo a.C., ha un ricco passato testimoniato dalle rovine dell’antica Onchesmos, dai resti della città di Foinike, dal sito romano di Butrinto, poco lontano. Da visitare anche il castello di Ali Pascià Tepeleni, tra i simboli dell’Albania, e il monastero di Mesopotam, unica chiesa bizantina del Paese in buono stato di conservazione.
Altra vera attrazione di Saranda è la natura con la sorgente carsica di Syri Kaltër e il suo Occhio Blu, un laghetto che ricorda l’iride umano al centro di un bosco di querce.

Da aprile 2017, dunque, Msc sarà la prima compagnia di crociere a offrire scali settimanali a Saranda. Lo farà con la nave Poesia, protagonista di un itinerario che partirà da Venezia e Bari e toccherà 7 destinazioni in 7 giorni, con tappe anche Katakolon – alle porte di Olimpia – ad Atene, nelle Cicladi, con sosta a Mykonos, e a Dubrovnik.

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore