Msc, Massa: «Non chiuderemo
i codici a nessuno»

Msc, Massa: «Non chiuderemo<br> i codici a nessuno»
18 Dicembre 13:01 2017 Stampa questo articolo

Nessun’altra brutta sorpresa in vista per le agenzie italiane. La reazione di Msc Crociere, che qualcuno temeva dopo lo stop alle vendite imposto da Costa alle adv Bluvacanze, di proprietà del competitor, non arriverà. Leonardo Massa, country manager per l’Italia, lo dice chiaro e tondo al nostro giornale: «Ogni azienda si comporta come crede. Noi non chiuderemo i codici a nessuno, piuttosto li apriremo. E approfittiamo di questa occasione per ringraziare tutte le agenzie che ci vendono».

Il manager tiene a ribadire che «Msc lavora con l’intera filiera distributiva», nonostante gli accordi sulle commissioni siano differenti, «tarati sui singoli rapporti». Numeri importanti arrivano dalle adv che fanno capo a Costa. «I punti vendita Welcome Travel lavorano benissimo e sono addirittura il nostro primo cliente», sottolinea Massa, che rimarca anche i «buoni risultati di vendita di Geo Travel Network», entrambe partecipate da Costa Crociere e Alpitour.
Per il country manager di Msc «non esiste nessuna divisione del mercato in schieramenti, il nostro prodotto è e resta trasversale».

A livello di network, l’ultima convention è stata quella di Primarete (polo Blunet), lo scorso weekend sul Lago di Garda, dove era assente la compagnia di Massa. La ragione? «Non eravamo presenti per problemi organizzativi, non c’è altro motivo. Abbiamo un ottimo rapporto con Ivano Zilio e la sua rete».

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore

Roberta Rianna
Roberta Rianna

Direttore responsabile

Guarda altri articoli