Msc Crociere in turchese per raccontare Ocean Cay

17 ottobre 12:25 2019 Stampa questo articolo

Msc Crociere cambia colore alla fiera di Rimini. Per una volta la compagnia di navigazione abbandona il blu che la contraddistingue e costruisce uno stand turchese, in stile caraibico, con tanto di sabbia, angolo bar e faro a strisce bianche e rosse. Entra così nel vivo del racconto di Ocean Cay Msc Marine Reserve, la sua isola privata alle Bahamas che da novembre accoglierà i primi ospiti. Acque cristalline a perdita d’occhio, più di tre chilometri di spiagge di sabbia bianca, bellezza pura e incontaminata della natura.

L’isola offrirà attività adatte a tutte le età: da quelle dedicate alla scoperta dell’oceano come snorkeling, paddle boarding, kayak, fino al relax di una capanna sulla spiaggia o di un trattamento spa. Gli ospiti potranno ammirare tramonti mozzafiato seguiti dalla parata di Bahamian Junkanoo, show creato con le luci del faro, oppure osservare le stelle sulla spiaggia. Inoltre, sono previste avventure per tutta la famiglia, come l’Ocean Cay Family Club e il Kids Beachside Stargazing Adventure con il capitano Doremi, e il family tour su catamarano a due piani Bahama Bank Escape.

Sono otto le spiagge tra cui scegliere, che offrono diversi servizi e attività. L’isola è facilmente raggiungibile dalla nave a piedi; gli ospiti possono anche girarla a bordo di un tram elettrico.

Tra le novità che attendono i visitatori, la pesca d’altura: dopo una breve gita in barca, gli ospiti possono deliziarsi del pescato, nonché conoscere le diverse specie di fauna ittica della regione: pescare, identificare e rilasciare i pesci. Per gli adulti c’è il Rum Rendezvous, un giro panoramico in barca accompagnati da un punch di rum e circondati da musica e balli dal vivo. E ancora, il Ceclo Luxury Electric Pedalo Rental, yacht-pedalò di lusso, con assistenza elettrica e realizzato in sughero di champagne riciclato, legno e alluminio. Infine, con il Glow Night-time Stand-Up Paddle Boarding si può esplorare la vita marina dopo il tramonto e godersi un giro su una pagaia serale sotto un cielo stellato con una tavola attrezzata, dotata di illuminazione a led.

Msc Crociere Fabio Candiani Leonardo Massa Andrea Guanci Luca Valentini«Il 9 novembre ci sarà il varo ad Amburgo di Msc Grandiosa, la più grande nave costruita finora da un armatore europeo e la 17ª della flotta – ha ricordato Leonardo Massa, country manager di Msc Crociere – E contemporaneamente i primi ospiti raggiungeranno ai Caraibi Ocean Cay Msc Marine Reserve, l’isola privata che segna un’innovazione dell’industria crocieristica ed è pensata come prolungamento fisico della nave, anche nella riproduzione degli ambienti. Una destinazione sostenibile per entrare in totale armonia con la natura, sensibilizzando i crocieristi su temi quali la salvaguardia degli oceani e la protezione delle barriere coralline attraverso programmi educativi».

La compagnia punta intanto a raggiungere le 29 navi entro il 2027, come definito nel piano industriale di 13,6 miliardi di euro, e si prepara al debutto di Msc Virtuosa nel 2020 e di Msc Seashore, prima “Seaside Evo”, a giugno 2021.

AGENZIE DI VIAGGI. «La compagnia è cresciuta a doppia cifra nel 2019 e oltre il 90% del nostro prodotto è intermediato dagli agenti di viaggi, che sono i nostri partner di riferimento – ribadisce Massa – Siamo convinti che il trend resterà costante nei prossimi anni e per questo stiamo implementando la tecnologia al servizio delle agenzie. Sono circa 2.500 le adv che hanno aderito al programma #socialfriendly e stiamo lavorando per offrire loro ulteriori strumenti per sviluppare lo storytelling».

Tra le novità, per esempio, da ottobre le agenzie di viaggi ricevono la prima newsletter Msc Crociere dedicata al mondo Trade per comunicare con la rete agenziale in maniera ancora più capillare.

«Nel 2019 siamo cresciuti in Italia di quasi il 20% e tra l’altro il settore crociere sta drenando da altre forme di vacanza e di conseguenza cresce più del turismo in generale e di altri segmenti di mercato – aggiunge il country manager – La nostra strategia si basa sempre più sull’advanced booking, infatti oggi si possono prenotare crociere fino all’estate 202. Per l’inverno 2019/2020 abbiamo già venduto oltre il 65% del prodotto».

Altro obiettivo della compagnia è proporre nuove destinazioni e itinerari particolari. Sono infatti previste ulteriori integrazioni in luoghi come i Caraibi e gli Emirati Arabi, in Sudafrica e in Cina, e ha riscosso apprezzamento la crociera estiva in Groenlandia.

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore

Claudia Ceci
Claudia Ceci

Guarda altri articoli