Msc Crociere debutta a Taranto con Seaside

30 Aprile 07:00 2021 Stampa questo articolo

È una scommessa e insieme ha un forte impatto emotivo. Da un lato un itinerario completamente nuovo a livello della crocieristica mondiale; dall’altro una città che vuole lasciarsi alle spalle anni difficili e negativi anche a livello mediatico, e mostrare la sua offerta turistica di nuova destinazione da scoprire.

È questo che promette l’arrivo a Taranto di Msc Seaside, la seconda nave della flotta di Msc Crociere a ripartire, che ha un itinerario inedito nel Mediterraneo: in partenza da Genova il 1° maggio, oltre ai porti conosciuti di Malta e Civitavecchia, toccherà anche Siracusa e la città pugliese. Prevista la possibilità di iniziare e terminare la crociera in ognuno dei quattro porti italiani.

A partire dal 5 maggio, la nave farà tappa ogni mercoledì a Taranto per tutta la stagione estiva e fino a novembre 2021. Uno scalo che vuole contribuire a far affermare la città e il suo territorio come destinazione turistica a livello sia nazionale che internazionale; un test che potrebbe segnare l’inizio di una collaborazione duratura tra Msc e Taranto.

I dettagli sono stati presentati dal sindaco di Taranto Rinaldo Melucci, dal presidente dell’Autorità di Sistema portuale del mar Ionio e commissario straordinario del Porto di Taranto Sergio Prete, e dal managing director di Msc Crociere Leonardo Massa.

«Oggi coroniamo tanti mesi di faticoso lavoro di coordinamento – ha detto Melucci – Finalmente vediamo gli effetti di un modello di sviluppo sostenibile, sul quale avevamo puntato già prima della pandemia: un’operazione possibile non soltanto per la ritrovata attrattività di Taranto, ma anche perché abbiamo fatto sistema, offrendo servizi e organizzazione con standard elevati, e abbiamo dialogato con Msc, player di riferimento del settore che, prima di altri, ha investito energie e risorse nel creare una bolla di sicurezza e su Taranto. Che è individuata come nuova scommessa per il turismo, ragione per la quale la compagnia ci ha scelti, guidata anche dall’interesse crescente dei tour operator verso i nostri attrattori. Finalmente si parla di Taranto per le sue bellezze, e contiamo di avviare uno splendido percorso offrendo la nostra disponibilità e quella dell’intera comunità. Ci aspettano settimane intense ed entusiasmanti, sarà un’estate che non dimenticheremo e Taranto lascerà il segno nella programmazione di Msc Crociere».

Tra le novità della nuova destinazione, un’esperienza esclusiva in spiaggia in sicurezza, con lidi a uso esclusivo dei crocieristi durante la sosta della nave: tre lidi della Marina di Taranto saranno a disposizione esclusiva degli ospiti il giorno in cui la nave farà scalo e i “bubble transfer” saranno utilizzati per portarli in spiaggia e tornare in nave a orari prestabiliti nel corso della giornata. I lidi sono dotati di servizi di beach club, con ombrelloni, sdraio, bar e ristorante, nonché servizi igienici, docce e cabine spogliatoio. Le misure di salute e sicurezza saranno le stesse presenti a bordo della nave.

Tra le escursioni possibili, ci sono anche: Taranto City Tour alla scoperta della “città dei due mari” e della Magna Grecia; i palazzi nobiliari e il museo Marta; Taranto vecchia: arte e cultura; i “Sassi” di Matera; Alberobello, famosa per i bianchi trulli; Lecce, la città barocca; Arte e Sapori di Puglia con la scoperta di Grottaglie e dell’arte delle ceramiche; Ostuni e il suo frantoio.

Secondo l’attuale protocollo di salute e sicurezza, durante le tappe dell’itinerario è possibile scendere a terra esclusivamente attraverso le escursioni protette organizzate dalla compagnia.

«È un giorno importante in un anno complesso dal quale veniamo fuori, annunciamo navi che ripartono e nuove destinazioni – ha dichiarato Leonardo Massa – Siamo molto felici di poter inserire Taranto come nuova destinazione dei nostri itinerari estivi. L’offerta è adatta a ogni tipo di viaggiatore, dalle visite a siti storici, panorami mozzafiato, anche occasioni per provare i sapori della gastronomia locale e, naturalmente, la possibilità di trascorrere una giornata in spiaggia. Da maggio e fino a fine novembre la nave avrà questo itinerario e ogni mercoledì toccherà il porto di Taranto con uno scalo lungo, dalle 9 alle 18. Abbiamo allungato il più possibile la stagione, oltre l’estate. La nuova destinazione è un test, ma sono ottimista e penso già alla prossima stagione. È un anno in cui è tutto cambiato, c’è una partita nuova da giocare, con prenotazioni sotto data e le agenzie più digital e che seguono da vicino i clienti fornendo informazioni e supporto saranno avvantaggiate».

L'Autore

Claudia Ceci
Claudia Ceci

Guarda altri articoli