Msc, così la realtà virtuale a 4 sensi anticipa il viaggio a bordo

25 Febbraio 11:41 2019 Stampa questo articolo

Infili i visori VR e ti ritrovi all’interno di una cabina con balcone di Msc Bellissima ancor prima del varo. Puoi muoverti, sederti sul letto o sul divano, toccare la scrivania o aprire la porta finestra e scrutare l’orizzonte. Visiterai i fiordi, le isole del Mar dei Caraibi, gli Emirati Arabi, sentendo il vento sulla faccia, il profumo del mare, i suoni della nave.

Si arricchisce di un’importante novità il programma di Msc Crociere sulla realtà virtuale, che consente a chi indossa i visori di vivere un’esperienza immersiva a bordo della flotta. La nuova piattaforma #VR4Senses, realizzata per la Compagnia da Axed Group, coinvolge quattro dei cinque sensi: la vista, l’udito, l’olfatto e il tatto, ed è stata una delle attrazioni della Bit 2019. Nel proprio stand la compagnia ha infatti destinato parte dello spazio allestendo una stanza esperienziale con il #VR4Senses, per dare la possibilità agli ospiti – pubblico, stampa, addetti ai lavori – di provare la sensazione di salire a bordo della nuova ammiraglia.

«Manca poco al varo di Msc Bellissima a Southampton e ci aspettiamo quest’anno di superare il 2018 che è stato un anno record per la nostra compagnia – ha detto Leonardo Massa, country manager Italia di Msc, durante l’incontro con la stampa in fiera – L’esperienza della realtà aumentata può diventare un ulteriore supporto alle vendite che già adesso, grazie all’advanced booking, superano il 55% del prodotto di tutto il 2019».

«Da tempo ci siamo resi conto che il modo migliore per raccontare una crociera è salire a bordo delle nostre navi – ha aggiunto Andrea Guanci, direttore marketing Italia di Msc – Ma questo non sempre è possibile. Per superare questo limite, nel 2015 abbiamo presentato all’Expo di Milano un’innovazione che ci permetteva di portare la nave dalle persone sfruttando la realtà virtuale. Nel tempo abbiamo elaborato ulteriormente la tecnologia e quest’anno abbiamo varato il progetto #VR4senses, che coinvolge 4 dei 5 sensi: vista, udito, olfatto e soprattutto tatto».

AGENZIE DI VIAGGI #SOCIALFRIENDLY. Tra le altre novità durante la Bit, sono stati presentati i primi risultati del programma #SocialFriendly di Msc Crociere, lanciato lo scorso novembre nel corso dell’evento “All-Stars of the Sea”, a cui si sono iscritte finora 1.000 agenzie di viaggi, che hanno pubblicato negli ultimi 3 mesi oltre 3mila post sulle iniziative della compagnia, tra promozioni, curiosità e novità. Le pubblicazioni hanno contribuito a creare un effetto positivo sulle pagine social delle agenzie aderenti, generando un tasso medio di engagement del 36% più elevato rispetto alla media di engagement dell’intera rete delle agenzie italiane.

Il progetto #SocialFriendly nelle prossime settimane inizierà una nuova fase di sviluppo. La compagnia ha creato una divisione nuova, l’Msc social team, trasversale ai dipartimenti Marketing e Vendite per supportare le agenzie non solo in termini di visibilità, ma anche facendo acquisire in modo graduale nuovi clienti attraverso i canali social. La squadra si occupa di affiancare le agenzie iscritte nella gestione e nell’allestimento delle vetrine digitali, nello storytelling, nella consulenza per aumentare l’engagement dei propri follower, nell’invio di materiali digitali originali (video, immagini, gif, curiosità) da condividere.

Dopo la distribuzione di contenuti ad hoc Msc sta lavorando a un progetto di formazione specifica, che prevede la suddivisione delle agenzie di viaggi in cluster specifici in base ai quali la compagnia stabilirà il tipo di supporto da fornire.

MSC BOOK CAMBIA LOOK. Nuovo layout per la piattaforma delle prenotazioni dedicata agli agenti di viaggi, per migliarare la fruibilità delle varie funzioni. Gli aggiornamenti riguardano anche le aree Tour Operating e Arricchimento della crociera: diventa più facile l’inserimento dei voli, dei parcheggi e dei transfer per la propria crociera, oltre ai servizi di bordo, le escursioni, i pacchetti bevande e le altre opzioni.

«Il nostro obiettivo è quello di rendere il lavoro degli agenti di viaggi sempre più facile, veloce e completo in tutte le fasi di prenotazione e conferma delle pratiche – ha sottolineato Luca Valentini, direttore commerciale di Msc– L’Msc Book consente ormai di effettuare in modo totalmente autonomo il percorso completo di prenotazione e vendita di una cabina, a partire dalla verifica della disponibilità fino alla conferma finale». La piattaforma è diventata il primo canale di contatto con Msc Crociere, ottimizzando il lavoro e velocizzando i tempi di feedback».

L'Autore

Claudia Ceci
Claudia Ceci

Guarda altri articoli