Momenti di Alidays, la filosofia tailor made di Davide Catania

Momenti di Alidays, la filosofia tailor made di Davide Catania
24 Ottobre 15:24 2019 Stampa questo articolo

Sempre più tailor made, sempre più esperienziale. Mentre si accinge a chiudere l’anno centrando l’obiettivo dei 70 milioni di euro di fatturato, Alidays è tornato in queste settimane nelle agenzie con un nuovo, elegante catalogo che è un po’ il compendio della sua filosofia aziendale.

«Momenti è la continuazione di Glance – esordisce l’amministratore unico Davide Catania  Lì il focus è sulla persona, con storie e curiosità, mentre in Momenti si sposta più sul prodotto e la geografia, ai quali si aggiungono anche delle ipotesi di prezzo».

Nel payoff Ogni Viaggio è una storia da ricordare è racchiuso il senso del progetto, che punta ad andare sempre più in profondità sulle destinazioni. «Il lavoro che stiamo facendo – continua Catania – è proprio aumentare il livello di conoscenza, la ricerca di contenuti nuovi, e parallelamente fare in modo che il servizio che l’azienda eroga, da persona a persona, sia in linea con la nostra filosofia di tour operator puramente tailor made».

Ampio spazio è dato quindi alla parte esperienziale, con molte attività, alcune anche tematiche, di nicchia, che consentono di approfondire la destinazione e vivere momenti unici, che si trasformeranno in memorie indelebili. «Se Fluidtravel proponeva delle esperienze senza scendere nel prodotto, quindi servivano la fase di ispirazione e anche, un po’ per serendipity, senza pensare alla geografia. Con Momenti invece cerchiamo di unire le due fasi, che sono quelle della parte esperienziale unita al prodotto e alla geografia».

Una geografia che quest’anno ha premiato soprattutto l’Oriente, trainato dall’ottima performance del Giappone. «Anche se non è merito nostro, – commenta Catania –  da noi è cresciuto in modo positivo perché è una di quelle destinazioni che ci consente di esprimere bene la nostra filosofia, è una destinazione che lascia molto spazio alla persona. Non voglio fare del viaggio un concetto puramente filosofico, ma se una persona vuole ripensarsi, il Giappone è senza dubbio una buona destinazione».

Oltre a raggiungere le agenzie con il nuovo catalogo, il tour operator prosegue il progetto Alidays Home, ospitando gli agenti in azienda, per mostrare dal vivo le modalità di lavoro e farli incontrare con il personale con cui interagiscono quotidianamente a distanza, valorizzando le relazioni umane.

«Cerchiamo di creare partnership, anche se non è facile – conclude Catania – Non possiamo pensare che tutte le agenzie possano essere partner, però la nostra idea va sempre più nella direzione di costruire un percorso insieme, di confrontarci anche sui prodotti. Perché anche se continuo a sostenere l’importanza della tecnologia, la componente umana è l’ingrediente fondamentale, soprattutto per un tour operator che fa del tailor made la propria missione e la propria filosofia aziendale».

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore

Maria Grazia Casella
Maria Grazia Casella

Guarda altri articoli