Mitt di Mosca al via con oltre 100 speaker

Mitt di Mosca al via con oltre 100 speaker
11 marzo 07:00 2019 Stampa questo articolo

Oltre 1.800 espositori provenienti da più di 54 Paesi del mondo. È ormai arrivata alla 26ª edizione la Moscow International Travel & Tourism Exhibition (Mitt), in programma all’Expocentre dal 12 al 14 marzo e di cui L’Agenzia di Viaggi è media partner. Un evento che, solo per dare qualche numero, l’anno scorso ha visto oltre 22mila tra agenzie di viaggi e key player dell’industria del travel affollare i padiglioni moscoviti, facendo dell’appuntamento organizzato da International Travel Exhibition una delle prime cinque fiere del travel a livello mondiale.

In totale, nel corso della passata edizione sono stati organizzati 1.270 incontri tra buyer e seller che hanno coinvolto più di 2.500 professionisti della tourism industry, attirati da una manifestazione che non solo è diventata esclusivamente B2B, ma che ha fatto un ulteriore passo in avanti introducendo i Mitt Meetings, una piattaforma che permette di mettere in contatto domanda e offerta, consentendo a espositori e i visitatori di visionare in anticipo i rispettivi profili e organizzare one-to-one già prima dell’inizio della fiera.

Quest’anno saranno occupati sei padiglioni per una superficie totale di oltre 40mila metri quadri. L’Italia, la Grecia e l’Israele presenteranno gli stand più grandi alla mostra, mentre debuttano  Qatar, Libano, Seychelles, Nicaragua, Cambogia, Tanzania, Mongolia e Indonesia.

Il paese partner, invece, è il Bahrain, stato del golfo Persico, che propone il riposo sulla spiaggia e l’infrastruttura moderna per il turismo sportivo. In Bahrain c’è la galleria del vento coperta più grande del mondo e la pista Sakhir sulla quale si fa una delle tappe del campionato mondiale delle corse nella classe “Formula 1”. La Turchia, infine, ospiterà anche l’associazione delle agenzie turistiche – Tursab e l’operatore turistico turco Odeon Tours.

Per quanto riguarda le destinazioni nazionali russe, quest’anno i rappresentanti delle 52 regioni della Russia presenteranno i loro prodotti turistici. Per la prima volta  entrano in scena la Calmucchia, Astrakhan, la Mordovia, la regione di Kursk, la regione di Tyumen e il circondario autonomo  degli Chanty-Mansi. Il territorio dell’Altaj diventa per il sesto anno consecutivo la regione-partner della Mitt.

Nell’edizione 2019, poi, particolare impulso è stato dato all’attività convegnistica e di formazione, con l’arrivo a Mosca di oltre un centinaio di speaker, non solo russofoni, pronti a dare il loro contributo sui temi più caldi della travel industry mondiale (tra gli interventi, ci saranno quelli dei manager di Tui, Text Tour, Anex Tour, Pegas Touristik e del portale Sletat.ru).

Tra le novità della fiera russa, da segnalare anche il format “Mitt 365 – Diversifying the Tourism Business Conference”, una serie di conferenze il cui focus è quello di attirare i flussi turistici attraverso la diversificazione dell’offerta e la destagionalizzazione. Al suo interno, sono previsti seminari come “Tourism Business 2025-2030 Foresight Session”, tutto incentrato su quali saranno i trend più importanti del mondo dei viaggi nei prossimi anni.

In programma anche la sessione “Profiling the Russian tourist”, momento di approfondimento dedicato alla comprensione delle caratteristiche dei viaggiatori russi. In questa occasione saranno analizzati anche i cinque motivi che, secondo una survey condotta durante Mitt 2018, fanno la diversità di un turista russo rispetto agli altri: l’alta spesa media durante le vacanze (la Russia è all’ottavo posto tra i big spender del mondo secondo l’Unwto); le aspettative elevate in termini di customer service; la richiesta di poter sempre disporre di servizi a terra in lingua russa; la possibilità di effettuare le vacanze invernali al di fuori dei tradizionali periodi di vacanza europei; la durata più lunga dei viaggi (10 notti, due in più rispetto alla media Ue).

Dopo il positivo riscontro dello scorso anno, tornano infine nei tre giorni di Mitt alcuni eventi dedicati agli addetti ai lavori. Si parte con “Mitt Summit Hotel”, appuntamento rivolto al target alberghiero e alle novità della legislazione russa in materia; “Mitt Academy”, un workshop che, dal primo all’ultimo giorno della manifestazione, tratterà tutte le disposizioni a livello europeo in termini legali, commerciali e di marketing; e infine “Mitt Digital Conference”, sulle ultime tendenze in fatto di tecnologia.

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore