Mitt, l’Italia conquista i russi tra Spritz e Dolce Vita

Mitt, l’Italia conquista i russi tra Spritz e Dolce Vita
12 marzo 09:20 2019 Stampa questo articolo

Si apre con il sorriso la partecipazione italiana a Mitt Mosca, la fiera che da oggi fino al 14 marzo chiama a raccolta tutta l’industria russa del turismo. «L’Italia è diventata la terza destinazione per l’outbound della Federazione (con 804mila viaggi ), dopo Turchia a Tailandia, e prima della Spagna», ha sottolineato il direttore esecutivo dell’Enit Giovanni Bastianelli durante una serata all’Ambasciata Italiana a Mosca che ha visto la presenza, tra gli altri, del campione di sci Alberto Tomba e di Davide Cassani, ct della nazionale Italiana di ciclismo.

«Fino a poco tempo fa guardavamo con invidia le dimensioni dello stand di nostri competitor come ad esempio la Grecia. Oggi invece ci presentiamo in fiera con lo stand più grande, dopo che in pochi anni abbiamo triplicato i metri quadri della nostra presenza».

Merito di una crescita che, passata la punta più alta della crisi, ha potuto contare su incremento a doppia cifra, e su una promozione che si sta facendo sempre più in sinergia con le regioni. Ecco allora che all’interno dello stand Enit a Mosca ci saranno Calabria, Campania, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Marche, Puglia, Sardegna, Sicilia, Veneto e oltre 200 aziende turistiche.

Secondo i dati dell’Ufficio studi dell’Agenzia, i russi in quanto big spender per eccellenza, scelgono l’Italia come meta privilegiata per lo shopping tourism. Dal 2015 al 2018, solo per fare un esempio, se i viaggi dei russi all’estero si sono incrementati del 33,7%, quelli verso lo Stivale hanno fatto registrare un +67%. Una volta arrivati a destinazione, la scelta cade soprattutto sugli hotel (nell’80,6 per cento dei casi) e in particolare su quelli extra lusso (45%).

E per il 2019 il trend positivo continua. Nel primo trimestre 2019, con 44mila arrivi aeroportuali dalla Russia in Italia, si consolida il trend dell’aumento di passeggeri soprattutto da Mosca e San Pietroburgo.

Tra gli appuntamenti previsti a Mitt, l’esibizione dell’Orchestra Sinfonica Siciliana, assaggi di gelato artigianale made in Italy e Aperol Spritz, un’area selfie per pregustare qualche anticipo di viaggio in stile italiano in Vespa e la mostra fotografica “Italy – Twilight skylines from Police helicopters” di Massimo Sestini.

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore

Giorgio Maggi
Giorgio Maggi

Guarda altri articoli