Missione Fiavet in Senegal, ipotesi convegno a Dakar nel 2020

Missione Fiavet in Senegal, ipotesi convegno a Dakar nel 2020
06 novembre 11:46 2019 Stampa questo articolo

La proposta di un convegno Fiavet in Senegal, nella capitale Dakar, entro il 2020 – in occasione del volo inaugurale sull’Italia di Air Senegal – e il potenziamento delle relazioni operative tra operatori italiani e senegalesi per sfruttare appieno il collegamento diretto che verrà introdotto il prossimo anno. Queste, le più importanti operazioni messe in cantiere durante la missione della delegazione Fiavet in Senegal, nel corso della quale la presidente Ivana Jelinic ha incontrato il Ministro del turismo del Senegal, Aliounne Sarr, l’ambasciatore d’Italia a Dakar, Francesco Paolo Venier, il direttore generale dell’Agenzia di Promozione Turistica del Senegal, Mouhamadou Bamba Mbow e il segretario generale dell’Apts, Mamadou Diallo.

Alla missione, resa possibile grazie all’intervento del presidente di Fiavet Campania-Basilicata, Ettore Cucari, hanno partecipato anche la vice presidente di Confcommercio, Donatella Prampolini e il segretario generale Fiavet, Andrea Canapa.

Gli incontri istituzionali hanno avuto come focus le nuove politiche nazionali di incentivazione e infrastrutturazione che puntano a fare del turismo uno dei punti di forza del Paese, grazie soprattutto ai nuovi voli che la compagnia nazionale Air Senegal ha in previsione di operare con alcune destinazioni europee per il prossimo anno, al miglioramento delle infrastrutture col nuovo aeroporto di Dakar e all’area di sviluppo urbano e congressuale che si sta sviluppando fino al cuore della città.

Tra le diverse opportunità di collaborazione con Fiavet si è anche discusso dell’organizzazione, preferibilmente nel primo semestre 2020, di un Fam Trip per le sue agenzie associate. A conclusione dell’agenda di incontri, Aspt ha confermato a Fiavet il ruolo di principale interlocutore italiano ai fini della promozione della destinazione Senegal, con richiesta da parte del direttore generale Mouhamadou Bamba Mbow di diventare socio aggregato Fiavet.

A completamento della missione, la delegazione italiana ha avuto modo di visitare e monitorare infrastrutture e servizi di Goree, del Lago Rosa, della località balneare di Saly e della Riserva di Bandia, tra le eccellenze dell’offerta incoming senegalese.

L'Autore