Mirabilandia formato due ruote: nel 2019 apre Ducati World

06 luglio 11:23 2018 Stampa questo articolo

Posa della prima pietra per il Ducati World di Mirabilandia. Una cerimonia che – tra gli ospiti d’onore i due piloti della Ducati, Andrea Dovizioso Marco Melandri – ha appunto sancito l’avvio dei lavori della nuova area tematica al mondo ispirata a un brand motociclistico, che nascerà nel parco divertimenti alle porte di Ravenna e che aprirà ufficialmente al pubblico nel 2019.

L’area dedicata alla Rossa di Borgo Panigale occuperà una superficie di circa 35mila metri quadrati, compresa una struttura interamente dedicata alla Ducati Experience con simulatori di ultima generazione. All’interno ci saranno anche uno shop dedicato con abbigliamento e accessori e tre diverse aree ristoro tematiche.

«Questa operazione rappresenta l’investimento più importante del gruppo Parques Reunidos, tra i leader mondiali nel settore del divertimento di cui Mirabilandia fa parte. Un investimento che supera i 25 milioni di euro e che trasformerà anche l’intero territorio circostante – ha sottolineato Riccardo Marcante, general manager di Mirabilandia – Un progetto che ci permetterà inoltre di allungare la stagione del parco, non più soltanto legato ai turisti in vacanza d’estate sulle coste romagnole. Senza considerare i visitatori provenienti dall’estero, richiamati dalla notorietà di un brand come Ducati».

«Emozioni e adrenalina sono nel nostro dna e in quello di Mirabilandia, un binomio ideale in grado di coinvolgere adulti e più piccoli – ha sottolineato Claudio Domenicali, amministratore delegato di Ducati – Ci piace l’idea di coinvolgere i ragazzi, di trasmettere loro il concetto di divertimento, ma in tutta sicurezza. Così come ci piace pensare al Ducati World come un luogo per famiglie all’interno di un territorio, quello romagnolo, che rappresenta l’eccellenza non solo nel comparto motori, terra di vera passione e fucina di campioni, ma anche a livello culturale ed enogastronomico».

«Questo progetto – ha dichiarato Andrea Corsini, assessore al Turismo e al commercio della Regione Emilia Romagna – rappresenta una grande opportunità di sviluppo. Motor Valley – oggi vero e proprio prodotto turistico – e Ducati si sposano con uno dei grandi attrattori turistici della costa, tra i parchi divertimento più conosciuti in Italia, per potenziare immagine, appeal e prodotto. Il tutto in linea con la nuova strategia regionale, premiata da oltre 57 milioni di presenze turistiche lo scorso anno e messa in campo dopo  l’approvazione della legge sul turismo, che punta sui marchi prestigiosi dell’Emilia Romagna come appunto Motor, e poi Food e Wellness Valley».

L'Autore

Silvia Pigozzo
Silvia Pigozzo

Guarda altri articoli