Mipaaft, attesa per le nomine della Direzione Turismo

Mipaaft, attesa per le nomine della Direzione Turismo
02 novembre 07:00 2018 Stampa questo articolo

Novembre caldo, caldissimo, per le imminenti decisioni sul fronte degli organismi istituzionali preposti al turismo italiano. Innanzitutto, cresce l’attesa per il decreto di nomina con cui il ministro del Mipaaft Gian Marco Centinaio delineerà il nuovo organigramma della Direzione Turismo.

Lo staff del ministro ribadisce che presto ci sarà una comunicazione ufficiale. Intanto, dopo il no comment molto diplomatico dei due diretti interessati, Francesco Palumbo e Francesco Tapinassi (alla Direzione generale Turismo del Mibact nell’era Franceschini, e ancora in attesa di conoscere il loro destino da dirigenti), si moltiplicano voci e le smentite su “siluramenti” e traslochi, anche se viene dato ormai per certo il trasferimento di tutto lo staff che operava al Mibact nella sede Enit di via Marghera, che oggi ha a disposizione diverse stanze dopo la cura dimagrante della struttura interna.

Altra cosa certa è che dal 1° gennaio il Dipartimento Turismo verrà formalmente costituito presso il Mipaaft, come più volte ribadito dallo stesso Centinaio.

Sempre in questi giorni, poi, dovrebbe venire sciolto il dubbio sui nomi dei candidati al consiglio di amministrazione dell’Enit: a parte la candidatura di Giorgio Palmucci (Confindustria Alberghi) e le voci su Giovanni Lolli (coordinatore assessori regionali al turismo), non si conoscono le intenzioni di Centinaio su chi dovrà realmente occupare le tre poltrone del cda dell’Agenzia.

L'Autore

Andrea Lovelock
Andrea Lovelock

Guarda altri articoli