Metamorfosi Thomas Cook:
marketplace online di viaggi

Metamorfosi Thomas Cook: <br>marketplace online di viaggi
29 Maggio 10:29 2019 Stampa questo articolo

L’obiettivo è diventare un vero e proprio marketplace delle vacanze online. Dopo le voci che danno per possibile l’ingresso nel capitale di Thomas Cook del fondo di investimento Triton Partners (l’accordo sarebbe quello di rilevare la parte scandinava del business), il colosso britannico del travel avrebbe deciso di mutare la propria strategia.

Tutto sarebbe avvenuto, sottolinea The Telegraph, durante un incontro tra gli azionisti della scorsa settimana, che avrebbe individuato la necessita di costruire un’offerta via web improntata al dynamic packaging. In questo modo, il t.o. diventerebbe un aggregatore online di prodotti (hotel), servizi (escursioni e itinerari) e voli, sia propri che di terze parti.

Il possibile “nuovo volto” di Thomas Cook arriva dopo che, poche settimane fa, la holding britannica dei viaggi aveva riportato nei risultati di metà anno una perdita di 1,45 miliardi di sterline. Perdita che, secondo gli analisti, porterà nel corso dei prossimi mesi a un significativo piano di ristrutturazione, sia sul fronte del personale che del numero di agenzie di viaggi. Di solo pochi mesi fa, era stato anche l’annuncio di voler mettere in vendita la compagnia aerea appartenente al Gruppo.

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore