Metamondo nelle mani di Arkus
«Opererà in sinergia con Best Tours»

Metamondo nelle mani di Arkus <br>«Opererà in sinergia con Best Tours»
18 maggio 10:53 2018 Stampa questo articolo

Dopo i rumors, è arrivata l’ufficialità. Arkus Network ha acquisito Metamondo, il t.o. di proprietà della veneziana Marcopolo Srl. La stessa società di partecipazioni e investimenti con sede in Roma, nel settembre 2017 aveva rilevato il marchio Best Tours da Alessandro Rosso Group, avviando per quest’ultima proprio di recente una ristrutturazione che prevede una ventina di licenziamenti.

L’operazione Metamondo, siglata ufficialmente il 16 aprile, spiega una nota dell’azienda, “si inserisce nella volontà di Arkus di consolidare la propria impronta nel settore turistico italiano, aggiungendo così destinazioni che mancavano in portfolio come Mongolia, Iran, Russia e i Balcani, per la creazione di una filiera di qualità”.

Sotto la nuova proprietà, Metamondo, fondato nel 1998 con sede a Mestre-Venezia e specializzato in viaggi di nicchia in destinazioni unconventional, “continuerà nell’autonoma prosecuzione delle sue attività, in sinergia di rapporti con Best Tours”.

«Siamo estremamente soddisfatti di questa nuova tappa che va a inserirsi in una strategia ben definita che interpreta le esigenze dell’utenza», dichiara Antonio Priori, amministratore unico di Arkus, che aggiunge: «Metamondo nella sua complementarietà rispetto a Best Tours, ci darà la possibilità espandere l’offerta turistica che punta a destinazioni sempre più ricercate. È questa la lettura che va data all’acquisizione».

«Ho scelto di fare questo passo perché fiduciosa nelle capacità di Arkus Network di valorizzare ulteriormente il know how e la professionalità del brand», afferma invece Luisa Casarin di Metamondo. «Affiancarci a un brand storico del turismo italiano come Best Tours – conclude – ci da la possibilità di continuare a crescere senza doverci appiattire sul mass market e mantenere alta l’unicità di un grande team».

L'Autore