Mercatini di Natale, tutti gli appuntamenti da non perdere

Mercatini di Natale, tutti gli appuntamenti da non perdere
17 ottobre 07:00 2018 Stampa questo articolo

Non solo Italia, ma anche Austria, Danimarca o Repubblica Ceca. Il Natale si avvicina, e in agenda ci sono tanti appuntamenti con i mercatini, da non perdere.

ITALIA
Trento:
con circa 90 casette distribuite tra la storica sede di piazza Fiera e piazza Cesare Battisti, è la principale manifestazione di “Trento Città del Natale”. L’offerta spazia dall’artigianato tipico alle eccellenze enogastronomiche locali: salumi, formaggi, distillati, da assaggiare e da regalare. Quando: Dal 24 novembre al 6 gennaio.

Rovereto: prodotti gastronomici tipici, abbigliamento in stile tirolese, oggetti artistici fatti a mano: sono solo alcune delle idee regalo che si trovano sui banchi che delineano l’itinerario attraverso le piazze più belle della città della Pace che si prepara al Natale. Quando: dal 23 novembre al 6 gennaio.

Arco: si fa soprattutto shopping goloso a base di specialità della gastronomia locale nelle 40 casette distribuite nelle piazze del centro. Non mancano souvenir tipicamente natalizi, dalle figure del presepe alle decorazioni per la casa a festa, e calde idee regalo. Fuochi d’artificio l’8 dicembre; dal 26 dicembre all’Epifania va in scena lo Spettacolo Favoloso di proiezioni luminose sui palazzi del centro storico. Quando: dal 16 novembre al 6 gennaio.

Bolzano: tappa imperdibile dell’Avvento in Alto Adige, il più grande della provincia. Un’ottantina di casette di legno che traboccano di oggetti d’artigianato artistico e decorazioni natalizie per l’albero e la casa trovano posto in piazza Walther, attorno all’imponente albero addobbato, e nelle vie adiacenti. Il 6 dicembre è prevista la visita di San Nicolò al Mercatino di Natale; il 7 l’apertura è prolungata fino alle 21 per la Lunga Notte dei Musei. Quando: dal 22 novembre al 6 gennaio.

Bressanone: nella caratteristica piazza Duomo sono attese 37 casette dove ammirare e acquistare prodotti artigianali e da regalo, e gustare specialità dolci e salate, accompagnate da birra o fumante vin brulé. Immancabile la pista di pattinaggio su ghiaccio in piazza Vescovile; nel cortile della Hofburg al calar della sera va in scena il musical e show di luci Natalie. Quando: dal 23 novembre al 6 gennaio.

Val Gardena: da anni conosciuta come la Valle del Natale per le diverse iniziative organizzate sotto le festività, ospita tre mercatini. Sculture e oggetti in legno realizzati a mano dagli artigiani della valle sono il pezzo forte del mercatino di Ortisei, insieme ad altri prodotti originali e autentici come bambole, lanterne, cornici, accessori in feltro. A Selva di Valgardena, nota per il suo Mountain Christmas, si fa shopping natalizio negli stand allestiti in riproduzioni in legno delle cabine della funivia; quello di Santa Cristina, oltre a tante idee regalo, offre anche degustazioni di dolci tirolesi come gli Spitzbuben, squisiti biscotti di pasta frolla ripieni di marmellata. Quando: dal 1 dicembre al 6 gennaio.

Merano: nelle oltre 80 casette sulla passeggiata lungo Passirio si trova il meglio della produzione artistica, artigianale ed enogastronomica altoatesina, tra cui creazioni in terracotta, legno, vetro, candele, figure per il presepe, ma anche miele, formaggi d’alpeggio e distillati. Novità il Villaggio natalizio storico, nella piazza della Rena trasformata in una sorta di focolare domestico, con bevande calde, laboratori creativi, cori e spettacoli. Quando: dal 23 novembre al 6 gennaio.

SLOVENIA
Lubiana: oltre a essere un’attrazione turistica, il mercatino nel centro storico è il punto di ritrovo degli abitanti della capitale slovena, dove ci si incontra in un’atmosfera festosa tra caldarroste e vin brulé. In vendita sulle bancarelle tanti oggetti d’artigianato, ma anche capi e accessori d’abbigliamento, come scialli e berretti, a prezzi convenienti. Quando: dal 30 novembre al 2 gennaio.

CROAZIA 
Zagabria: tra i più popolari dell’est Europa, il mercatino del Zrinjevac Park ha sede lungo suggestivi viali alberati illuminati. Nelle casette in legno gli artisti locali espongono oggetti tradizionali e ci si può rifocillare con specialità tipiche come l’štrukle al forno, vin brulé, cioccolata calda e biscotti natalizi. Altre bancarelle sono nella zona pedonale di piazza Europa, mentre in piazza Tomislav viene allestita la pista di pattinaggio su ghiaccio. Quando: dal 2 dicembre al 6 gennaio.

GERMANIA
Norimberga: è il più celebre degli oltre 150 mercatini dell’Avvento che si tengono in città grandi e piccole della Germania. L’atmosfera natalizia del Christkindlmarkt avvolge tutta la città, ma ha il suo fulcro nella caratteristica piazza Hauptmarkt, affollata di stand di artigianato e dove viene posata la più grande punch Feuerzangenbowle del mondo. Per tutto il periodo, concerti dell’Avvento si tengono nelle numerose chiese cittadine, mentre nella chiesa barocca St. Egidien si può visitare la tradizionale mostra dei presepi. Quando: dal 30 novembre al 24 dicembre.

Dresda: giunto alla 584ª edizione, è tra i più antichi della Germania, conosciuto semplicemente come Striezelmarkt, dal nome del tipico dolce natalizio locale. L’accensione della Piramide natalizia in realtà dà il via a una dozzina di mercatini in varie piazze del centro storico, e a un ricco programma di eventi, concerti, feste e sfilate che durano fino alla vigilia di Natale. Quando: dal 28 novembre al 24 dicembre.

Lipsia: altro storico mercatino, risale al 1458. Con oltre 250 stand distribuiti nella suggestiva scenografia del centro storico, è anche uno dei più grandi. Il cuore resta comunque la Marktplatz, su cui svetta un albero di Natale alto almeno una ventina di metri. Quando: dal 27 novembre al 23 dicembre.

FRANCIA
Colmar: per sei settimane accoglie i visitatori con un itinerario scintillante di luminarie che collega i suoi cinque mercatini natalizi allestiti nelle piazze del centro storico. Il più famoso dei mercatini dell’Alsazia, specializzato in oggettistica e raffinate decorazioni natalizie per la casa, riunisce i migliori artigiani della regione, selezionati per l’originalità delle loro produzioni. In particolare vi si trovano ceramiche, tessuti tradizionali, vetri artistici, stampi di terracotta per pane e biscotti, e non mancano le degustazioni dei rinomati vini alsaziani. Quando: dal 23 novembre al 30 dicembre.

SVIZZERA
Basilea: da 40 anni le centralissime Barfüsserplatz e Münsterplatz sono la cornice di uno dei più grandi e popolari mercatini svizzeri. Ben 180 piccoli chalet di legno attendono i visitatori con una gran varietà di articoli decorativi, prodotti artigianali e delizie dolci e salate, come waffel o i tipici Läckerli di Basilea (si tratta di un tipo di pan pepato), da gustare sul posto con vino caldo speziato o da acquistare per completare la tavola delle feste. Quando: dal 22 novembre al 23 dicembre.

NORVEGIA
Oslo: il mercatino di Spikersuppa, in pieno centro, è l’ideale per immergersi nell’atmosfera natalizia nordica, acquistare addobbi e oggetti di design norvegese, ed è anche il posto giusto per gustare le leccornie tipiche dell’Avvento, come i dolcetti di marzapane e i biscotti di pampepato. Quando: dal 17 novembre al 23 dicembre.

AUSTRIA
Vienna: il primo a essere inaugurato è il Christkindlmarkt Incanto del Natale viennese, che a metà novembre trasforma la piazza del Municipio in un luogo fiabesco con bancarelle di oggetti da regalo, decorazioni, dolci di stagione e un angolo dedicato ai bambini. Nei fine settimana risuonano i canti dell’Avvento e via via aprono anche altri villaggi natalizi in Maria-Theresien-platz, davanti al Palazzo del Belvedere e alla Reggia di Schönbrunn. Quando: dal 17 novembre al 24 dicembre.

Innsbruck: dei mercatini che allietano l’Avvento nella città tirolese, il più celebre è quello davanti al Tettuccio d’Oro, nel centro storico. Le 70 bancarelle sono un tripudio di prodotti tirolesi doc, accessori in lana cotta, decorazioni e oggetti d’artigianato, perfetti per regali utili e originali. Mentre la vicina Kiebachgasse, si trasforma nel Vicolo delle Fiabe. Da non perdere, il 16 dicembre, il corteo di Gesù Bambino con centinaia di bambini, angeli e pastori che intonano canti natalizi mentre attraversano le vie del centro. Quando: dal 15 novembre al 6 gennaio.

Salisburgo: più di ogni altra la città di Mozart ha saputo preservare le tradizioni natalizie austriache: il Christkindlmarkt, che si tiene da cinque secoli in centro, è tra gli eventi da non mancare. Suggestivo il mercatino nel giardino del castello di Hellbrunn, con ambientazione fiabesca delle casette tra alberi decorati e giochi di luce. Quando: dal 22 novembre al 26 dicembre.

DANIMARCA
Copenhagen:
 il mercatino del Tivoli non solo è tra i migliori e più visitati della Scandinavia, ma significa vivere un’esperienza a 360 gradi della magia del Natale danese. Il Christmas Village accoglie decine di chalet dove fare shopping circondati dalla calda atmosfera del parco illuminato da festose luminarie. Quando: dal 17 novembre al 31 dicembre.

REPUBBLICA CECA
Praga: la scenografica piazza della Città Vecchia ospita il più caratteristico dei mercatini di Praga, in cui tutte le casette di legno sono raccolte attorno al grande albero di Natale, che viene acceso ogni sera al tramonto. Tra gli oggetti più ricercati si trovano i giocattoli in legno, le creazioni in vetro, le tovaglie e i tessuti ricamati. Camminando per la città si scoprono altri mercatini. Quando: dal 1 dicembre al 6 gennaio.

BELGIO
Bruxelles:
 cuore della manifestazione Winter Wonders, è diventato in poco tempo uno dei mercatini più visitati d’Europa. I suoi 270 chalet in legno sono distribuiti lungo un percorso rischiarato da luminarie di oltre due chilometri attraverso il centro storico. In vendita non ci sono soltanto prodotti locali, ma anche oggetti, decorazioni e specialità culinarie provenienti da varie parti del mondo. Quando: dal 30 novembre al 6 gennaio.

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore

Maria Grazia Casella
Maria Grazia Casella

Guarda altri articoli