Mediterraneo e nuovi viaggiatori a bordo di Msc Magnifica

Mediterraneo e nuovi viaggiatori a bordo di Msc Magnifica
09 Ottobre 07:00 2020 Stampa questo articolo

Una full immersion nel blu del Mediterraneo e nell’archeologia lunga 11 giorni. Con questo spirito salpa il 19 ottobre da Genova Msc Magnifica, seconda nave della flotta Msc Crociere a ripartire. Itinerario: Livorno, Messina, La Valletta, Pireo, Katakolon, Civitavecchia e rientro all’homeport di Genova. L’obiettivo è superare la paura di viaggiare grazie a tampone e procedure di sicurezza, e di puntare a nuovi target, con la preziosa collaborazione delle agenzie di viaggi, come racconta il direttore commerciale Luca Valentini.

Luca Valentini direttore commerciale Msc CrociereSta per salpare Msc Magnifica. Con un format diverso rispetto a Msc Grandiosa…
«Con la crociera di Msc Magnifica ampliamo la gamma di prodotti per le agenzie di viaggi, che possono proporre – oltre alla già avviata crociera settimanale di Msc Grandiosa – anche un bellissimo itinerario di 11 giorni alla scoperta dei luoghi storici più suggestivi del Mediterraneo. In un solo viaggio si possono visitare i siti archeologici di Roma, Taormina, Atene, Olimpia. È una vacanza culturale che chiunque potrà apprezzare, anche chi ha già visitato questi posti, probabilmente a distanza di anni l’uno dall’altro».

La gente ha voglia di partire o c’è ancora troppa paura?
«Al momento è fuori discussione che la popolazione dei viaggiatori si sia ridotta notevolmente. Le ragioni sono la paura, i soldi – pochi – o semplicemente l’accessibilità, tra voli, limitazioni, tamponi al rientro, ecc. Ma le persone disposte a ripartire ci sono e con Msc Grandiosa lo stiamo dimostrando. Bisogna essere bravi a trovarli e a stimolarli. Non è facile perché ci troviamo in una situazione insolita, nuova. L’abilità dell’agente di viaggi sta nel riuscire a individuare chi, tra i suoi clienti, potrebbe decidere di partire adesso e attivare su di lui le giuste azioni di pushing».

Tra le azioni da compiere per le adv, c’è anche la necessità di spiegare i protocolli
«L’agente di viaggi è cruciale nella prenotazione e vendita delle nostre crociere. E in questo momento è necessario che sappia raccontare il nostro protocollo di scurezza, trasmettendo il concetto che la crociera è una delle formule di vacanza più sicure al mondo. Chi è già stato a bordo lo sta confermando e ha apprezzato moltissimo le misure che abbiamo messo in atto. In particolare il tampone antigene fatto a tappeto prima di salire a bordo, insieme al piano di protezione che tutela da ogni tipo di imprevisto legato al Covid, permette di trascorrere una vacanza in piena serenità».

Qual è il target dei viaggiatori adesso?
«Iniziamo dall’età: generalmente in questo periodo dell’anno il vacanziere tipo è il pensionato, che però è il più spaventato dal pericolo Covid, quindi va rassicurato sulle procedure che sono state sviluppate a tutela della salute. A mio avviso quest’anno le regole del gioco sono cambiate, si può puntare anche su fasce di età più giovani e in età lavorativa». 

È un periodo però in cui l’attività lavorativa è ripresa.
«Quest’anno non è detto che chi sta lavorando non possa viaggiare, magari è in smart working e potrebbe decidere di partire assicurandosi di avere in vacanza una buona linea wifi. Su Grandiosa abbiamo registrato una buona percentuale di persone che stanno partendo in “workation”, in particolare quest’estate: gli altri componenti della famiglia erano in vacanza, mentre loro li vedevi a bordo con il portatile e poi, finita la giornata lavorativa, iniziavano le attività di svago. Molta gente può decidere anche di smaltire qualche giorno di ferie, cosa che a molte aziende in questo periodo fa piacere».

E sul fronte economico, c’è capacità di spesa?
«Chi quest’estate non è andato in vacanza per ragioni economiche potrebbe decidere di farlo adesso. Con la bassa stagione e la crisi di tutto il settore del turismo, i prezzi sono sicuramente interessanti e alla portata di tutte le tasche. Quindi se c’è un cliente che non ho sentito quest’estate o che ha annullato una vacanza, proverei a contattarlo, potrebbe essere il più predisposto a partire per un break autunnale. Con Msc Magnifica proponiamo una vacanza praticamente a 40 euro al giorno, una cifra del genere non dico sia il costo della vita quotidiana, ma quasi».

Due tappe di Magnifica in Grecia, destinazione che adesso fa meno paura.
«Esatto. L’Italia è una buona destinazione, ma c’è sempre chi desidera varcare i confini, e la Grecia sta registrando un abbassamento della curva dei contagi e la prossima settimana potrebbe uscire dalla lista dei Paesi a rischio. Quindi è tornata a essere senz’altro un Paese interessante a livello turistico».

Si avvicina l’inverno. Si riuscirà a fare una crociera nei mari caldi?
«Ci stiamo lavorando. È ancora difficile fare previsioni, ma siamo moderatamente ottimisti sulla possibilità di riattivare presto crociere anche in altre destinazioni oltre al Mediterraneo, sempre in piena sicurezza grazie ai protocolli Msc».

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore

Claudia Ceci
Claudia Ceci

Guarda altri articoli