Un maxi porto a Grand Bahama per Carnival Cruise

Un maxi porto a Grand Bahama per Carnival Cruise
10 Maggio 07:00 2017 Stampa questo articolo

Un nuovo complesso portuale crocieristico sull’isola di Grand Bahama. Al suo interno, un tratto di spiaggia privata, ristoranti, bar e negozi, oltre a una vasta gamma di opzioni ricreative. Insomma, non un semplice porto crocieristico, ma una destinazione vera e propria, capace di vivere anche senza le navi.

Il progetto, frutto dell’intesa appena siglata tra Carnival Cruise Line e il governo delle Bahamas, sarà completamente finanziato e gestito dalla compagnia americana e sarà il più grande mai realizzato nell’arcipelago. Nelle intenzioni dei progettisti, il porto sarà poi dotato di un molo in grado di ospitare contemporaneamente due delle più grandi navi da crociera della flotta Carnival, capaci di movimentare circa un milione di ospiti l’anno.

Solo nel 2017, Carnival con le altre compagnie del Gruppo porterà tra Bahamas e dintorni quasi 3 milioni di ospiti attraverso gli scali di Nassau, Freeport, Grand Bahama, Half Moon Cay e Princess Cays.

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore