Marriott ora vende esperienze con PlacePass

Marriott ora vende esperienze con PlacePass
22 Marzo 16:13 2017 Stampa questo articolo

Marriott International ha annunciato la sua collaborazione con il fornitore di soluzione tecnologiche di viaggio PlacePass, permettendo così ai viaggiatori di tutto il mondo di poter scegliere tra oltre 100mila nuove e autentiche esperienze in 800 destinazioni globali, prenotando direttamente sul sito marriott.com o spg.com, oltre che tramite le rispettive app.

Una scelta fatta perché spinti dal successo dei programmi fedeltà – tra questi Marriott Rewards – con gli oltre 100 milioni di membri sempre più fedeli alle esperienze personalizzate messe a disposizione. Una testimonianza di fiducia registrata anche grazie a piattaforme come Moments, lanciata da Starwood Preferred Guest (Spg).

«Le nuove attività e i tour proposti da PlacePass, disponibili entro la fine dell’anno, rispecchiano il nostro impegno nell’offrire ai nostri clienti un’esperienza di viaggio completa», afferma Stephanie Linnartz, global chief commercial officer Marriott International.

Esplorare le location della serie tv Downton Abbey, partecipare a un incontro di sumo a Tokyo con un lottatore in pensione o esplorare i templi iconici della Cambogia in mountain bike. Queste sono solo alcune delle tante esperienze possibili con Marriott, in partnership con PlacePass.

«Questa collaborazione è per noi un’incredibile opportunità – commenta Emily Bernard, chief brand officer e cofondatore di PlacePass – Insieme a Marriott metteremo a disposizione degli ospiti grandi opportunità di esperienza, per permettere loro di sfruttare al meglio i propri viaggi, entrando in contatto con la gente del posto e scoprendo il mondo in un modo nuovo».

L'Autore