Cuba e Colombia: novità nel tailor made di Marcelletti

Cuba e Colombia: novità nel tailor made di Marcelletti
12 giugno 16:41 2017 Stampa questo articolo

Il tailor made è tutt’altro che in disuso nel mondo degli operatori, anzi dà segnali sempre più positivi. La conferma arriva da uno specialista nel settore come Marcelletti Tour Operator – riferimento storico per il Messico sul mercato italiano – che sta allargando il suo metodo di lavoro anche per le altre destinazioni che fanno parte integrante della sua collezione di viaggi e soggiorni: dai Caraibi al Canada, dagli Usa al Sud America.

Con un fatturato che nel 2016 si è attestato sui 12 milioni di euro e un gio d’affari di solo volato sul Messico di oltre 1,5 milioni di euro, Marcelletti spinge sull’acceleratore per il 2017.

«Siamo l’unico t.o. italiano a vantare uffici di proprietà in Messico e Guatemala, nonché operatori ricettivisti di alto profilo in altre mete come Argentina e Perù, e questo significa assicurare ai nostri clienti una assistenza h24 in tutti gli aspetti del viaggio – spiega il presidente Guido Chiaranda – Tutto ciò ci consente di essere competitivi con una serie di azioni che intendono suscitare appeal sia sulle adv, che sul consumatore finale».

In primis la scontistica: «Abbiamo prolungato la promozione estate con una agevolazione del 10% per tutte le prenotazioni effettuate entro metà agosto. E stiamo parlando di viaggi sempre personalizzati, ad eccezione degli Usa dove l’aggressività dell’online ha fatto sì che il segmento escorted tour stia soffrendo, rendendo sempre più difficile personalizzare l’offerta. Al punto che per il 2018 abbiamo pensato di rimodellare le nostro proposte per gli States, tematizzandole, con target di riferimento che sono famiglie, appassionati di enogastronomia e amanti della natura», aggiunge Chiaranda.

Marcelletti t.o. lavora con circa 3.600 agenzie e circa 700 altre adv appartenenti a network con i quali l’operatore ha stretto da tempo accordi-quadro (ad eccezione di Gattinoni).

L’operatore intende consolidare il proprio primato sul Messico dove – a detta dello stesso Chiaranda – produce un fatturato pari a quello generato da sette altri t.o. impegnati sul Messico messi insieme. Ma oltre a questo, Marcelletti amplia la sua programmazione con due new entry come Colombia a Cuba.

Per la distribuzione, invece, l’operatore ha potenziato il suo sito con un’area dedicata alle agenzie di viaggi, che possono accedervi con username e password personali e dialogare con uno dei 12 componenti dello staff Marcelletti. Per i clienti verrà lanciata entro settembre una app che consentirà di scaricare in tempo reale le info sul proprio viaggio, di avere aggiornamenti sui voli e altri utili supporti per le proprie vacanze.

Torna anche il concorso dedicato alle adv “Win your Trip”, che mette in palio viaggi-premio per gli agenti in Messico (se si raggiungono prenotazioni e chiusura pratica per 50mila euro) e per il Perù (se si toccano gli 80mila euro di venduto su una delle tante proposte di viaggio). Un incentivo alla rete agenziale che a fine novembre riceverà anche il nuovo catalogo dell’operatore con tante altre novità.

Alla presentazione dell’offerta Marcelletti, oltre al presidente Chiaranda, erano presenti Novella Venzi, responsabile marketing, Donatella Spineti, ufficio relazioni esterne, Rosy Anselmi, operation manager e Romano D’Antonio, product manager.

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore

Andrea Lovelock
Andrea Lovelock

Guarda altri articoli