Mapo Travel, sempre più stranieri scelgono la Puglia

Mapo Travel, sempre più stranieri scelgono la Puglia
29 Novembre 07:00 2019 Stampa questo articolo

È un inverno all’insegna dell’incoming e dei gruppi quello di Mapo Travel, che prevede un’ulteriore crescita di turisti stranieri entro fine anno.

«A fine 2019, ci aspettiamo un aumento complessivo del 10-15% degli stranieri che hanno scelto i nostri tour – dice la general manager Barbara Marangi – Un risultato in linea con i buoni numeri della bassa stagione, popolata da gruppi, soprattutto over 65, e turisti provenienti dall’estero che hanno scelto settembre e ottobre per le proprie vacanze».

Il tour operator adesso punta sui pacchetti per Natale e Capodanno in Puglia e i tour dedicati all’enogastronomia e alla tradizione. Un made in Italy che risulta sempre molto apprezzato dai turisti stranieri. Tra le proposte, i best seller Torre Canne e Otranto.

Fra i gruppi italiani, spiccano i tour organizzati “I presepi di Puglia e Matera” e la visita di alcune tra le città più iconiche di Puglia come Bari, Trani, Locorotondo e Alberobello, e il tour enogastronomico di una settimana che parte da Monte Sant’Angelo, patrimonio Unesco in provincia di Foggia, e arriva a Lecce passando per Trani, Castel del Monte, Polignano, Fasano, Matera, Ostuni, Cisternino e Martina Franca.

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore