Mandarin Oriental, nuove aperture a Tel Aviv nel 2023

Mandarin Oriental, nuove aperture a Tel Aviv nel 2023
29 Novembre 08:18 2019 Stampa questo articolo

Mandarin Oriental Hotel Group ha annunciato la gestione di un nuovo hotel di lusso e di nuove residenze a Tel Aviv, in apertura a fine 2023. Il Gruppo sarà il primo marchio dell’ospitalità di lusso in città e Mandarin Oriental, Tel Aviv fornirà agli ospiti il servizio per cui il brand è rinomato.

Situato nella zona residenziale più esclusiva della città, l’hotel è a pochi passi da ristoranti, negozi e dalla vita notturna. Sono facilmente accessibili molte attrazioni, compresa la Città Santa di Gerusalemme, raggiungibile in un’ora. La struttura avrà 225 camere, di cui 44 suite, e la maggior parte di esse avrà la vista sul Mediterraneo e sullo skyline di Tel Aviv. Saranno presenti cinque ristoranti e bar che serviranno svariate tipologie di cucina e diverse sale per riunioni ed eventi, tra cui un’elegante sala da ballo.

Le 230 Residences at Mandarin Oriental offriranno molti servizi dedicati, così come l’accesso esclusivo all’hotel e al servizio Mandarin Oriental. Il progetto è stato sviluppato da Seagate Real Estate Ltd., guidato da Hertzel Habas, uno dei costruttori residenziali di lusso a Tel Aviv, e Orit Freedman Weissman, un ex partner Goldman Sachs.

«Siamo entusiasti di aprire un hotel Mandarin Oriental in Israele che introdurrà nuovi livelli di lusso e una serie di eccezionali esperienze in città. Saremo lieti di offrire agli ospiti e ai residenti un ambiente di lusso, combinato con il servizio di Mandarin Oriental», ha dichiarato James Riley, chief executive di Mandarin Oriental.

«Siamo onorati e lieti di collaborare con Mandarin Oriental Hotel Group per portare il più esclusivo hotel e le lussuose residenze a Tel Aviv, dove sarà presto disponibile il servizio Mandarin Oriental e la sua inconfondibile ospitalità», ha aggiunto Hertzel Habas.

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore