Malta va a Rimini per farsi portavoce degli operatori locali

Malta va a Rimini per farsi portavoce degli operatori locali
09 Ottobre 12:05 2020 Stampa questo articolo

Malta Tourism Authority sarà presente alla prossima edizione del Ttg Travel Experience di Rimini. Una scelta importante, che va a confermare l’attenzione che l’Ente ha sempre adottato nelle sue relazioni con agenti e tour operator, affiancandoli anche nelle fasi più difficili attraversate dal settore.

Parteciperanno alla fiera per Mta Italia la direttrice Ester Tamasi e Maya Francione, punto di riferimento per il trade italiano. Tamasi, offrendo maggiori dettagli, spiega che: «Non abbiamo mai smesso di interagire con gli agenti e gli operatori, in questi mesi, e partecipiamo alla fiera per poter finalmente incontrare di nuovo personalmente i nostri interlocutori più preziosi».

L’intenzione di Mta è quella di dialogare con i partner fornendo risposte adeguate, facendosi anche portavoce degli operatori maltesi che, da parte loro, continuano a garantire la massima flessibilità nei confronti del mercato italiano.

La destinazione si adegua alle esigenze dettate da una continua evoluzione della situazione attuale, cercando di fornire nuove soluzioni, programmi originali e creando valide alternative per i clienti delle agenzie, con l’intenzione di rendere Malta una meta quanto mai accessibile e sicura.

«Gli operatori maltesi stanno ripensando gli itinerari in modo da poterli realizzare seguendo tutte le misure di sicurezza, con grande creatività ed innovazione. Il settore si sta imponendo con professionalità ad una nuova normalità – continua Tamasi – Il nostro attuale obiettivo è quello di affiancare anche in maniera trasversale il mondo del turismo. Stiamo pianificando azioni di marketing stimolanti ed in linea con i differenti segmenti di prodotto».

Tra le tante azioni avviate rientrano i numerosi appuntamenti formativi che Mta ha recentemente organizzato in virtuale dedicati al prodotto luxury in collaborazione con selezionate strutture 5* e boutique hotel maltesi.

In questa ottica, in programma anche un workshop di yoga e mindfulness rivolto al trade e al Mice per la valorizzazione dell’isola di Gozo, territorio che offre la possibilità di organizzare dei mini-gruppi con trattamento VIP incentrati sul benessere a 360°.

Inoltre, Mta propone inoltre corsi online gratuiti di Business English, rivolti al corporate, per un numero selezionato di aziende i cui partecipanti sono scelti in collaborazione con i dipartimenti delle Risorse Umane di ciascuna realtà. L’obiettivo è quello di stimolare la possibilità di organizzare in futuro viaggi incentive e di team building a Malta e valorizzare l’apprendimento del Business English nella destinazione.

Un altro interessante progetto è quello del Virtual Wine Tasting organizzato con un’azienda vitivinicola maltese, e rivolto ad alcuni selezionati operatori del settore: anche in questo caso si tratta di un’azione digitale, che dà la possibilità di fare una degustazione guidata in remoto, in grado di stimolare i 5 sensi dei partecipanti coinvolti lasciandoli tra le loro mura domestiche, permettendo loro, comunque, sia di degustare dell’ottimo vino, inviato direttamente a casa, sia di fare una site inspection della cantina che lo produce.

Con questo progetto si intende offrire una visuale sulla rapida e positiva evoluzione del prodotto enogastronomico dell’Arcipelago: ricordiamo, infatti, che la Guida Michelin ha conferito nel 2020 per la prima volta 1 stella a tre ristoranti maltesi, presso i quali, tra l’altro, si serve proprio il vino Ta’ Betta.

Infine, Maya Francione, sta lavorando ad un contest legato alla presenza di Mta a Tttg Travel Experience e rivolto agli adv. Il contest si intitolerà Scatta una foto e scopri Malta: tutti gli agenti che a Rimini passeranno a trovare lo staff saranno invitati a scattarsi una selfie presso lo stand, a pubblicarla sui loro profili social con uno speciale tag e lasciare il loro biglietto da visita per poter partecipare all’estrazione di un viaggio formativo a Malta per sé ed un accompagnatore con ospitalità in un hotel 5* e con un programma che verrà delineato in base alle caratteristiche dell’agenzia che vincerà il premio.

L'Autore