Malta Tourism Authority, il direttore è Ester Tamasi

by Valentina Castellano Chiodo | 29 Novembre 2019 9:18

Una serata evento per consolidare un nuovo arrivo: Malta Tourism Authority ha dato appuntamento al The Manzoni di Milano per annunciare alla stampa e ai partner italiani la nomina del nuovo direttore, nella figura di Ester Tamasi, che da oltre 10 anni fa parte del team.

All’appuntamento è intervenuto il direttore uscente, Claude Zammit Trevisan, che ha ricordato come dal 2008 (anno in cui Malta Tourism Authority ha rilanciato la promozione turistica in Italia con l’ufficio di rappresentanza a Roma) siano seguiti 10 anni di successi, dichiarando: «I flussi dall’Italia hanno continuato a crescere e si sono quasi triplicati. La nomina di Valletta Capitale europea della cultura 2018 ha contribuito all’affermazione della sua fama. Sono aumentati i collegamenti aerei internazionali (attualmente 15 voli diretti solo dall’Italia, ndr) trasformando la piccola isola del Mediterraneo, come la definivano, in un hub di rilevanza strategica, un ponte aereo tra l’Europa e il mondo».

«Abbiamo chiuso il 2018 con un quasi 391mila italiani in visita sulle nostre isole e questa tendenza ha consolidato l’Italia al secondo posto tra i mercati di riferimento di Malta, facilitando la continua crescita degli investimenti sul mercato italiano. Il periodo trascorso in Italia è stato per me fondamentale dal punto di vista professionale e personale e il lavoro di squadra ha permesso di raggiungere gli obiettivi prefissati nel mio mandato. Sono lieto di dedicarmi a nuovi progetti presso la sede di Malta e orgoglioso che a succedermi ci sarà Ester Tamasi, con cui ho lavorato in tutti questi anni», ha aggiunto Claude Zammit Trevisan.

Ester Tamasi diventa direttore dopo aver ricoperto negli ultimi anni la figura di marketing manager nell’ente maltese, con una carriera totalmente dedicata al settore viaggi, dalla laurea in Scienze del Turismo ai ruoli operativi in campo hôtellerie & hospitality, transportation e tour operating.

Poi dal 2017 ha coordinato il brand Conventions Malta in Italia di cui è stata referente principale per il segmento Mice e oggi commenta così il nuovo incarico: «Sono entusiasta dell’opportunità che mi è stata concessa perché rappresenta una conferma del lavoro svolto in questi anni insieme a professisti con cui sono felice di poter condividere i risultati positivi. Vivo il mio nuovo ruolo con una fortissima motivazione, dedizione e disponibilità e continuerò a seguire il metodo orientato a creatività e proposte innovative ed esperienziali. Malta è una destinazione in piena trasformazione, considerata uno degli hub più vivaci in Europa in ambito culturale e per le vacanze attive, riconosciuta come meta di tendenza. Ci dedicheremo quindi anche al settore lusso e benessere,  ma anche alle strategie di sostenibilità».

Per Malta il 2019 si prospetta un anno che chiuderà in positivo. I numeri registrati nei primi nove mesi hanno rilevato una crescita di arrivi dall’Italia che, solo per il mese di settembre, è corrisposta a un aumento dell’8,6%. «Le strategie messe in atto da Malta Tourism Authority – ha ricordato Tamasi – unite alla forte ed efficace partnership con gli operatori locali, la cultura aperta e la capacità di rinnovarsi con un calendario eventi ricchissimo in un contesto paesaggistico di rilievo sono la formula del successo di Malta».

Source URL: https://www.lagenziadiviaggi.it/malta-tourism-authority-il-direttore-e-ester-tamasi/