Malta e il suo tris di siti Unesco al Wtu di Siena

Malta e il suo tris di siti Unesco al Wtu di Siena
08 Agosto 07:00 2017 Stampa questo articolo

Manca poco più di un mese alla prossima edizione del World Tourism Unesco (Wtu), in programma a Siena dal 22 al 24 settembre. In prima fila, tra gli espositori, c’è anche l’arcipelago maltese – costituito da Malta, Gozo e Comino – con i suoi siti Unesco. Una testimonianza vivente di oltre 7mila anni di storia, percorsa da grandi civiltà come i fenici, i romani o anche gli arabi e i normanni. E l’impronta indelebile di francesi e inglesi, che ha reso il popolo locale accogliente e cosmopolita.

Regina Unesco dell’arcipelago è Malta, con tre siti dichiarati Patrimonio dell’Umanità: si tratta dei Templi Megalitici (in tutto sette), dell’Ipogeo di Hal Saflieni (un complesso sotterraneo) e Valletta (la più piccola capitale d’Europa).

Ed è proprio la storia della capitale a conferire tanto del grande fascino del Paese, in un percorso evolutivo strettamente legato all’Ordine militare religioso di San Giovanni di Gerusalemme.

La città fu costruita sulla penisola del Monte Sceberras, a picco sul mare, dall’architetto cortonese Francesco Laparelli, che ebbe l’occasione più unica che rara di poter creare una sorta di città perfetta. Valletta, infatti, presenta uno schema di strade ben preciso e all’interno ha i suoi gioielli: la Cattedrale di San Giovanni e il Caravaggio, che simboleggia l’importanza del ruolo dei Cavalieri nell’isola, maestosa e ricca com’è e “La decollazione di San Giovanni Battista”, una delle opere d’arte più famose al mondo custodita proprio nella Cattedrale.

E ancora, il Palazzo del Gran Maestro e il Teatro Manoel, uno dei più antichi ancora in funzione in Europa. Infine, le opere architettoniche di Renzo Piano. Il tutto in un ideale connubio tra architettura moderna e storia.

PREMI TRI E TCU 2017. Nell’ambito del Wtu saranno anche consegnati i premi Turismo Responsabile Italiano (TRI) e Turismo Cultura Unesco (TCU), intitolati all’ideatrice Cristina Ambrosini. La cerimonia organizzata da L’Agenzia di Viaggi Magazine è prevista sabato 23 settembre. Per partecipare è necessario inviare la propria candidatura, entro agosto, all’indirizzo premi@lagenziadiviaggi.it.

L'Autore