Malpensa, Sea prepara la riapertura del Terminal 1

Malpensa, Sea prepara la riapertura del Terminal 1
28 Aprile 10:19 2020 Stampa questo articolo

Ancora non c’è una data, ma quando riaprirà il Terminal 1 di Malpensa lo farà solo dopo aver raggiunto una massa critica di almeno 3mila passeggeri al giorno.

Per il momento quindi, rimane aperto solo il Terminal 2, dove da oltre un mese e mezzo ormai si registrano afflussi attorno alle 500 persone tra partenze e arrivi, il 99% i meno degli standard pre-Covid a Malpensa. Tra le molte compagnie che hanno già sospeso i collegamenti almeno fino all’inizio del prossimo orario invernale, ci sono infatti big del calibro di American Airlines, Air Canada, Thai Airways, che hanno dato appuntamento a Milano per la fine di ottobre. In controtendenza, invece, è andata Emirates che sta ipotizzando il ripristino del volo Dubai-Milano-New York per inizio giugno.

Da parte sua, per farsi trovare pronta al momento della ripartenza, Sea ha confermato la futura adozione anche al Terminal 1 delle prime misure messe in atto al Terminal 2. Oltre all’obbligo delle mascherine, sono già state intensificate le pulizie, con continui processi di igienizzazione e sanificazione degli spazi.

Inoltre, il plexiglass sarà parte integrante del nuovo “arredo” per evitare il contatto – dove possibile – tra il passeggero e gli addetti aeroportuali, tutti comunque muniti di adeguati dispositivi di protezione individuale.

Cambieranno anche i check-in, con file non più a serpente ma a pettine, con un metro e mezzo di distanza (segnato a terra) tra un passeggero e l’altro in attesa del proprio turno. Infine, le fasi di controllo saranno destinate ad allungarsi notevolmente: oltre alla misurazione della temperatura con il termoscanner, ci sarà una vera e propria intervista al passeggero su provenienza e contatti recenti.

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore