Lufthansa Group spinge su Ndc:
accordo con Cisalpina Tours

Lufthansa Group spinge su Ndc: <br>accordo con Cisalpina Tours
13 settembre 07:00 2019 Stampa questo articolo

C’è un nuovo partner italiano sulla strada verso l’Ndc di Lufthansa. Dopo l’accordo stipulato lo scorso anno con Welcome Travel, adesso è la volta di Cisalpina Tours di siglare una partnership con il Gruppo tedesco per aderire al nuovo protocollo di distribuzione di Iata.

L’accordo, si legge in una nota, collega la tmc al Direct Ndc Api delle compagnie aeree di Lufthansa Group, con il risultato di consentire alle business unit del Gruppo Bluvacanze (corporate e retail) di beneficiare delle smart offer che comprendono le tariffe più competitive di Austrian Airlines, Brussels Airlines, Lufthansa e Swiss (ad esempio le promozioni tariffarie speciali e le tariffe ridotte pubblicate).

Inoltre, i clienti di Cisalpina Tours hanno ora la possibilità di prenotare direttamente i prodotti accessori come il wifi e i voucher di accesso alle lounge, accelerando e semplificando il processo di prenotazione. «Siamo felici di poter presentare l’ingresso di un partner importante come Cisalpina Tours all’interno dell’Ndc Partner Program delle compagnie aeree del Gruppo Lufthansa – ha detto Steffen Weinstok, senior director sales Italy & Malta di Lufthansa Group – Progressivamente, il mercato sta prendendo coscienza dell’importanza dell’Ndc Partner Program e l’annuncio di oggi è un’ulteriore conferma della bontà del percorso intrapreso».

«Questa nuova partnership ci permette di essere la prima tmc italiana ad aver sviluppato una propria Api che ci consente di entrare a far parte dell’Ndc Partner Program delle compagnie aeree del Gruppo Lufthansa – ha aggiunto il ceo del Gruppo Bluvacanze, Domenico Pellegrino – È un obiettivo che rientra nella nostra roadmap per il corporate travel, caratterizzata dalla costante innovazione e dallo sviluppo tecnologico. Ciò consentirà inoltre anche alle agenzie Vivere&Viaggiare, Bluvacanze e al polo distributivo Blunet, di essere sempre più competitive e all’avanguardia nell’offrire ai clienti le migliori opportunità presenti sul mercato».

Come si ricorderà, l’altro gruppo dell’aviazione europea che, sul mercato italiano, ha stretto un accordo sull’Ndc con la distribuzione è Air France-Klm, che lo scorso dicembre ha assegnato ancora a Welcome Travel Group la certificazione per l’accesso diretto alla propria piattaforma New Distribution Capability.

Sempre a proposito del network di proprietà di Alpitour, i prossimi mesi potrebbero essere l’occasione per annunciare l’accordo sul nuovo protocollo Iata anche con l’altra aggregazione del trasporto aereo del vecchio continente, Iag.

L'Autore

Giorgio Maggi
Giorgio Maggi

Guarda altri articoli