Lo scacchiere network
e la partita della tecnologia

by Gabriele Simmini | 14 Aprile 2021 7:00

Attaccati, rinnegati e spesso condannati in pubblica piazza. Nel mezzo delle acque stagnanti del travel dell’ultimo anno pandemico, i network sono stati facile bersaglio delle ire e dello sdegno di molti. Canoni, rimborsi e voucher, nuovi contratti, fornitori da rincorrere e adempimenti burocratici da risolvere: la pandemia sembrava aver messo in crisi il legame tra agenzie di viaggi e network, fino a spingere più di qualcuno a dubitare del futuro delle reti.

Complici dell’ondata di sfiducia sono stati anche i processi di razionalizzazione e merger in Europa: Tui ha chiuso agenzie in Francia, Inghilterra e Germania; in Spagna invece Ávoris ha comprato le adv[1] Globalia tagliando un centinaio di punti, mentre El Corte Inglés ha abbassato le serrande a 277 agenzie[2].

Un caso a parte – seppur non esente da critiche – è la fusione italiana Geo-Welcome[3], che appare un naturale approdo di realtà che condividono la stessa proprietà (Alpitour e Costa) e che ha dato vita al modello Aip (associazione in partecipazione, ndr) dei WelcomeTravel Store, affidati a Luca Caraffini.

APPROFONDISCI SU L’AGENZIA DI VIAGGI MAGAZINE SFOGLIABILE[4]

Ma l’inizio del 2021 ha segnato il giro di boa anche per gli altri network (Gattinoni[5], in primis) che si stanno riprendendo la scena puntando su quegli strumenti che saranno essenziali per tornare a vendere e a lavorare. Perché la ripresa non può più fare a meno dei servizi uniti alla tecnologia: una piattaforma evoluta, veloce e sofisticata è un investimento che costa, che ha bisogno di un team dedicato e che serve a competere con i colossi del web per riappropriarsi di quote erose dal fai-da-te. E le agenzie – che siano affiliate , associate in partecipazione o solo consulenti[6] – hanno un gran bisogno di questi strumenti.

Tutti i lanci e gli aggiornamenti dei sistemi di prenotazione e delle piattaforme dei network hanno avuto meno visibilità delle fusioni, acquisizioni e chiusure (e delle polemiche). Ancora in Spagna, c’è perfino chi come El Corte Inglés si sta spingendo nelle braccia di una Ota (la probabile fusione con Logitravel[7]): un fatto epocale da tenere d’occhio.

Intanto, però, il lavoro “pancia a terra” delle reti è stato essenziale per tracciare la strada che porterà gli agenti di viaggi nel futuro.

LEGGI L’APPROFONDIMENTO SULLO SFOGLIABILE DE L’AGENZIA DI VIAGGI MAGAZINE [8]

 

Endnotes:
  1. ha comprato le adv: https://www.lagenziadiviaggi.it/fusione-avoris-globalia-colosso-da-1-500-agenzie/
  2. serrande a 277 agenzie: https://www.lagenziadiviaggi.it/viajes-el-corte-ingles-chiude-277-agenzie-in-spagna/
  3. fusione italiana Geo-Welcome: https://www.lagenziadiviaggi.it/matrimonio-welcome-geo-nasce-il-maxi-network/
  4. APPROFONDISCI SU L’AGENZIA DI VIAGGI MAGAZINE SFOGLIABILE: https://ita.calameo.com/read/0002826832a63d234486f?authid=bLAv6uRXcGAA
  5. Gattinoni: https://www.lagenziadiviaggi.it/la-ripresa-secondo-gattinoni-agenzie-di-viaggi-al-centro/
  6. affiliate , associate in partecipazione o solo consulenti: https://ita.calameo.com/read/0002826838d36f2fd3a81?authid=CxqVct9A8qns
  7. probabile fusione con Logitravel: https://www.lagenziadiviaggi.it/fusione-tra-adv-e-ota-linsolito-patto-el-corte-ingles-logitravel/
  8. LEGGI L’APPROFONDIMENTO SULLO SFOGLIABILE DE L’AGENZIA DI VIAGGI MAGAZINE : https://ita.calameo.com/read/0002826838d36f2fd3a81?authid=CxqVct9A8qns

Source URL: https://www.lagenziadiviaggi.it/lo-scacchiere-network-e-la-partita-della-tecnologia/