L’isola di Aruba riapre ai turisti europei da luglio

by Redazione | 19 Giugno 2020 11:23

Il governo di Aruba ha annunciato che il Paese riaprirà ufficialmente le frontiere e accoglierà nuovamente i visitatori in arrivo da Bonaire e Curaçao il 15 giugno.

Dal 1° luglio, invece, Aruba accoglierà i visitatori provenienti dai Caraibi (ad eccezione della Repubblica Dominicana e di Haiti), dall’Europa e dal Canada, seguiti dai visitatori provenienti dagli Stati Uniti che potranno visitare l’isola a partire dal 10 luglio 2020.

La decisione di riaprire le frontiere, chiuse a inizio marzo a causa delle restrizioni legate all’emergenza Covid, è stata presa in collaborazione con il Dipartimento della Sanità e tiene conto delle attuali linee guida dell’Oms e dei centri per il controllo delle malattie degli Stati Uniti.

«La sicurezza e il benessere dei nostri cittadini e dei visitatori sono la nostra massima priorità. Nella predisposizione della riapertura dei confini, Aruba ha fatto ricorso a procedure all’avanguardia in termini di salute pubblica, al fine di ridurre al minimo il rischio di contagio sull’isola», ha dichiarato il primo ministro Evelyn Wever-Croes.

L’Isola di Aruba ha preso in esame una serie di fattori nel corso del processo decisionale di riapertura: contenimento a livello locale, graduale attenuazione delle restrizioni sull’isola e applicazione di severi standard sanitari.

Saranno in vigore nuove procedure di imbarco e sbarco necessarie per l’ingresso nel Paese. Oltre al distanziamento sociale, Aruba ha temporaneamente deciso di porre dei limiti di capacità per alcuni dei siti turistici più popolari con l’obiettivo di ridurre il flusso di visitatori nelle ore di punta nelle aree più frequentate, senza però limitarne del tutto l’accesso.

«Siamo fiduciosi rispetto alle misure adottate e felici che Aruba sia nuovamente Open for Happiness: Aperta alla Felicità», ha dichiarato Ronella Tjin Asjoe-Croes, ceo di Aruba Tourism Authority.

Recentemente è stato introdotto un nuovo programma di sicurezza e igiene cooperando con i principali attori del settore privato. L’Aruba Health & Happiness Code – il Codice di Salute e Felicità di Aruba – definisce rigorosi standard di pulizia e igiene ed è obbligatorio per tutte le aziende turistiche del Paese.

Source URL: https://www.lagenziadiviaggi.it/lisola-di-aruba-riapre-ai-turisti-europei-da-luglio/