L’infallibile ricetta di Metamondo

L’infallibile ricetta di Metamondo
12 Febbraio 07:00 2019 Stampa questo articolo

Destinazioni unconventional, attenzione per la qualità dei servizi e la professionalità delle guide, strutture ricettive visitate personalmente una a una e, su tutto, la gioia di far scoprire ai clienti molti luoghi del cuore. Metamondo, tour operator fondato nel 1998, da oltre 20 anni propone pacchetti per viaggiatori curiosi, innamorati dell’arte e della cultura, a caccia delle novità che il mondo offre.

Luisa Casarin«Ci mettiamo impegno e passione, ma soprattutto ci piace lavorare divertendoci – spiega Luisa Casarin, general manager del t.o. –  Il nostro obiettivo, oggi come ieri, è che il cliente sia contento. E i numeri ci danno ragione: più del 40% dei nostri viaggiatori è un repeater, quindi abbiamo l’obbligo di trovare sempre nuove destinazioni ed esperienze di viaggio».

E così, dopo la sinergia con Best Tours, il t.o. propone nuovi e interessanti itinerari. «Crediamo molto nella Russia, ma anche nei viaggi combinati, soprattutto nei Paesi caucasici, al confine tra Europa e Asia – aggiunge Vera Rodaro, responsabile programmazione prodotto – Ma anche nell’Egitto, destinazione che nonostante la crisi non abbiamo mai abbandonato».

Ad aprile partiranno i viaggi di gruppo per il classico Mosca-San Pietroburgo, in hotel a 4 stelle; i combinati Armenia, Georgia, Azerbaijian lungo la Via della Seta; e gli itinerari realizzati ad hoc con docenti dell’Università Ca’ Foscari di Venezia.

Nel catalogo congiunto con Best Tours, dedicato ai viaggi di nozze, altre due nuove proposte: “Russia da fiaba” con soggiorno alle Maldive e “Charming India” con estensione mare nell’arcipelago delle Andamane.

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore

Serena Martucci
Serena Martucci

Guarda altri articoli