L’Europa stanzia 25 miliardi per combattere la crisi

L’Europa stanzia 25 miliardi per combattere la crisi
11 Marzo 10:54 2020 Stampa questo articolo

Si chiama “Corona response Fund” e prevede uno stanziamento da 25 miliardi di euro il pacchetto di misure annunciato dall’Unione europea per portare imprese e famiglie fuori dalla tempesta scatenata dalla diffusione del nuovo coronavirus.

Il fondo sarà estratto dal bilancio della Commissione per dare liquidità alle imprese con la speranza di evitare fallimenti a catena in tutto il vecchio continente. I primi 7,5 miliardi saranno stanziati già entro questa settimana. «Useremo tutti i mezzi per assicurarci che l’economia europea superi questa tempesta», ha detto Ursula von der Leyen, presidente della Commissione Europea al termine del summit (avvenuto in videoconferenza) dei capi di Stato e di governo dell’Ue.

L’intero piano di aiuti e investimenti varato dalla Commissione europea sarà dettagliato nel fine settimana, intanto però von der Leyen ha anticipato che ci saranno delle nuove linee guida su flessibilità e aiuti di Stato. E sui conti pubblici, i singoli Stati «potranno fare pieno uso dei margini previsti dal Patto di Stabilità» per gli eventi eccezionali.

Si potrà superare, quindi, la soglia di deficit oltre al 3%. Per l’Italia, quindi, questo sarebbe un via libera automatico al piano anti Covid-19 da una decina di miliardi. Sugli aiuti di Stato, infine, sarà permesso l’uso di fondi pubblici per salvare settori o singole aziende.

Secondo alcune indiscrezioni, inoltre, la Banca Centrale Europea guidata da Christine Lagarde dovrebbe varare ulteriori misure immettendo nuova liquidità a sostegno delle imprese.

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore