L’Europa perderà il 55% dei voli nei prossimi sei mesi

L’Europa perderà il 55% dei voli nei prossimi sei mesi
15 Settembre 13:33 2020 Stampa questo articolo

Eurocontrol, l’ente di regolazione del traffico aereo in Europa, ha rivisto al ribasso le previsioni sul futuro del trasporto nei cieli dei prossimi mesi. Secondo il suo nuovo scenario, infatti, il numero totale di voli previsto nel vecchio continente dovrebbe essere inferiore del 55% rispetto al 2019, con un calo di 6 milioni di voli, vale a dire 1 milione di voli in meno rispetto a quanto precedentemente previsto.

«Stiamo tornando indietro adesso ed è davvero preoccupante per l’intero settore. C’è una mancanza di coordinamento tra gli Stati su come gestire i viaggi aerei nonostante i buoni orientamenti dell’Agenzia europea per la sicurezza aerea (Easa) e del Centro europeo per il controllo delle malattie Contagioso (Ecdc)», ha detto Eamonn Brennan, direttore generale di Eurocontrol.

«Il nostro nuovo scenario sullo stato attuale potrebbe migliorare se ci fosse un maggiore coordinamento tra gli Stati su come gestire al meglio i viaggi aerei attraverso test armonizzati e criteri di valutazione epidemiologica comuni. Ciò darebbe più prevedibilità per i passeggeri, gli aeroporti e le compagnie aeree. Allo stesso tempo, potrebbe peggiorare ulteriormente se gli Stati continuassero a imporre restrizioni generali e misure di quarantena: questo approccio sta uccidendo l’industria dei viaggi e del turismo. Accogliamo con favore le proposte di armonizzazione della Commissione Europea e incoraggiamo tutte le parti ad adottarle», ha aggiunto.

In particolare, sintetizzano le stime di Eurocontrol, al 13 settembre il traffico aereo europeo è in calo del 53% rispetto allo stesso periodo del 2019, il dato è inferiore di 13 punti percentuali rispetto alla precedente previsione tracciata da Eurocontrol (-40%) per l’intero mese di settembre.

Per questi motivi, la perdita totale del settore in Europa sarà di circa 140 miliardi di euro durante il 2020 (nel report del 24 aprile la perdita era di 110 miliardi di euro).

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore