L’Europa battezzerà nel 2019 le prime Capitali del Turismo Smart

L’Europa battezzerà nel 2019 le prime Capitali del Turismo Smart
12 Aprile 11:09 2018 Stampa questo articolo

Dopo le capitali della cultura, l’Unione europea lancia l’operazione delle Capitali del Turismo Smart. Già a partire dal 2019, infatti, due città dell’Ue verranno proclamate Capitali Intelligenti, in quanto l’iniziativa mira a promuovere l’offerta turistica di quelle città che avranno dato prova di offrire pratiche innovative, inclusive, culturalmente diverse e sostenibili ed ovviamente finalizzate allo  sviluppo turistico.

Con 25 milioni di posti di lavoro e il 10% del pil dell’Unione, il turismo è la terza attività economica più importante del vecchio continente; da qui una serie di iniziative per sostenere questi primati.

Ma in particolare l’Unione europea intende  incoraggiare l’innovazione ben coniugata ad  un ventaglio di offerte turistiche culturalmente diversificate. I  parametri di giudizio vanno infatti dagli indici di innovazione nei servizi alla creatività, con quattro categorie dove deve essere certificata l’eccellenza: accessibilità, sostenibilità, digitalizzazione, patrimonio culturale.

I vincitori della Capitale europea del turismo smart 2019 riceveranno un supporto concreto e finanziario nelle attività di comunicazione, azioni promozionali personalizzate e branding per un anno, con  un video promo ed una scultura appositamente costruita per il loro centro città. La prima proclamazione avverrà il 7 novembre prossimo, in occasione della Giornata Europea del Turismo.

  Articolo "taggato" come:
Ue
  Categorie

L'Autore

Andrea Lovelock
Andrea Lovelock

Guarda altri articoli