Letyourboat, la Grecia in barca in sicurezza

by Redazione | 7 Aprile 2021 14:50

In vista della riapertura della Grecia al turismo il 14 maggio, Letyourboat ha lanciato la campagna con lo slogan “All you want is Greece”. Il portale sta rilanciando le prenotazioni sulla destinazione che si sta mostrando molto reattiva nei confronti della pandemia.

In Grecia sarà consentito l’ingresso ai viaggiatori vaccinati o con l’immunità a seguito della recente guarigione dal Covid-19, o che risultino negativi a un recente test. I turisti potrebbero essere sottoposti a test a campione, come l’anno scorso. La differenza significativa rispetto al 2020 è che sono disponibili i test rapidi, grazie ai quali la quarantena per i casi positivi inizierà senza le 24 ore di attesa.

A questo, Letyourboat aggiunge una formula di turismo in sicurezza, per i protocolli igienici adottati nelle barche, per il contatto diretto con la natura e il mare, per la possibilità di vivere con le stesse persone, in un ambiente protetto.

Il marketplace conta in Grecia un’offerta di 2.100 imbarcazioni per vivere un’estate Covid Free. «Ci auguriamo che la scelta della Grecia faccia da apripista per un nuovo modo di vivere le vacanze nell’estate 2021 – afferma il ceo e fondatore di Letyourboat Walter Vassallo – Con la nostra offerta rinnoviamo l’attenzione alla sicurezza, ma diamo anche risposta al desiderio di ricominciare a viaggiare».

Tra le destinazioni greche, Letyourboat suggerisce cinque mete imperdibili in barca:

  1. Atene e Golfo di Saronico: il cuore della Grecia antica, con i monumenti del V secolo a.C., tra cui l’Acropoli, dove sorgono antichi edifici come il tempio di Partenone. Si può abbinare alla navigazione tra le isole del Golfo di Saronico che non sono mete del turismo di massa e riservano angoli di natura incontaminata e spiagge dove fare il bagno e prendere il sole in tranquillità. Dopo una giornata di mare, una passeggiata fra le stradine di Hydra e gli agrumeti di Poros e una cena a base di specialità tipiche, come il pistacchio di Egina
  2. Penisola Calcidica, con le due prime lingue di terra: Cassandra, sul Golfo di Salonicco, e Sitona dalle spiagge bianche e con fondali per chi ama le immersioni. Dal ponte di un’imbarcazione si può ammirare il Monte Athos, terza striscia di terra di questa penisola che ospita 20 monasteri ortodossi ed è ritenuta un luogo sacro, un territorio spirituale difficilmente avvicinabile da terra
  3. Mykonos e Santorini nell’arcipelago delle Cicladi, fra le più famose isole del Mediterraneo. Ma l’arcipelago regala anche isole meno conosciute, come Serifos e Anafi, dove il tempo sembra essersi fermato
  4. Rodi e le isole del Dodecaneso, ponte fra Occidente e Oriente, vicine alle coste della Turchia, con i segni della contaminazione fra due diverse culture. Le isole che compongono l’arcipelago sono circa 160, di cui solo 25 abitate. Rodi è la meta più famosa; le isole più piccole sono poco turistiche, spesso disabitate, alcune possono essere raggiunte solo via mare
  5. Skiathos e le Sporadi. Più di sessanta spiagge: è questa la caratteristica principale di Skiathos, l’isola principale. L’arcipelago si trova nel nord del Mar Egeo ed è composto da poche isole. Skopelos è famosa per essere stata la location del film “Mamma Mia”; Alonissos è la più lontana dalla terraferma.

Source URL: https://www.lagenziadiviaggi.it/letyourboat-la-grecia-in-barca-in-sicurezza/