L’estate di Zoomarine tra show speciali e scivoli sonori

L’estate di Zoomarine tra show speciali e scivoli sonori
23 Luglio 07:00 2019 Stampa questo articolo

Una nuova piscina, il primo scivolo sonoro in Italia, la battaglia dei dinosauri, i draghi in animatronics, la piattaforma per saltare nel vuoto come veri tuffatori. E ancora gli appuntamenti in esclusiva con i “Me Contro Te”, idoli dei teenager. Questo, e molto alto ancora, è il programma di Zoomarine, parco acquatico alle porte di Roma.

20 attrazioni, 9 dimostrazioni, 3 show con tuffatori, 6 tra piscine e area acquatiche, 12 punti ristoro di cui 3 ristoranti all you can eat, 4 punti shop, 3 servizi nursery e riscalda pappa, zona allattamento gratuita, 3 aree animazione, zooricarica (punto per ricaricare il cellulare gratuitamente) con un unico biglietto.

Tra le novità della stagione estiva, l’acquisizione di due nuovi parchi acquatici: Aquafelix di Civitavecchia e Acquajoss di Consalice (Ravenna). L’inaugurazione di una nuova attrazione – Free Fall – dove sarà possibile tuffarsi in tutta sicurezza da due differenti altezze, e una nuova piscina per tutta la famiglia nella spiaggia Punta Cana. Un’ampia area interattiva, immersa in un ambiente tropicale con distese di sabbia, lettini e ombrelloni, dove i genitori potranno giocare insieme ai loro bambini in tutta sicurezza con fontane, castelli, giochi d’acqua e sensoriali.

E ancora, “Avventura nella Foresta”, un percorso immersivo tra diverse specie di uccelli acquatici e tropicali dove i partecipanti potranno conoscere più da vicino pellicani australiani, fenicotteri minori, cigni collonero, anatre sposa, conuri del sole, pappagalli inseparabili e interagire con simpatici coniglietti. L’esclusivo percorso è guidato dagli addestratori e specialisti del parco e si svolge in una voliera interattiva, all’interno di tre laghetti immersi nel verde.

In collaborazione con 15 università italiane e straniere su progetti di tutela e salvaguardia ambientale, ospita il primo “Pronto soccorso del mare” attivo nella Regione Lazio, una onlus per salvare animali in via di estinzione, una dimostrazione di delfini giudicata tra le migliori al mondo con 10 splendidi esemplari vero gioiello del Parco, la possibilità di conoscere da vicino leoni marini, foche, lemuri, uccelli tropicali, pinguini, tartarughe, pellicani e fenicotteri.

Tra le attività a tutela dell’ambiente e delle specie animali, Zoomarine adotta la politica plastic free, con l’eliminazione delle cannucce di plastica per le bibite e altri oggetti che ogni anno vengono ritrovati nei nostri mari, proponendo delle alternative più ecologiche. Una serie di attenzioni che consentiranno un risparmio equivalente al consumo energetico giornaliero di 550 abitazioni. Inoltre Zoomarine ha scelto di evitare la stampa e produzione di milioni di flyer con le mappe, affidandosi a strutture e supporti multimediali. In aggiunta, la nuova scelta ecosostenibile di Zoomarine per la stagione 2019 è la distribuzione di bicchieri riutilizzabili di plastica riciclata che sostituiscono i bicchieri monouso.

Attivo anche un nuovo e più capillare piano trasporti per raggiungere il parco con bus/navette, private e pubbliche, da Roma Termini e Roma Laurentina, Nettuno e Albano che toccano i comuni di Anzio, Ardea, Castel Gandolfo, Pavona, Santa Palomba, Pomezia, Pratica di Mare, Castel Romano, Tor de’ Cenci e Spinaceto.

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore