L’estate di Flixbus in Italia: tratte verso 100 località marine

by Redazione | 21 Giugno 2021 11:50

FlixBus inaugura la stagione estiva con nuovi collegamenti in autobus in tutta Italia, inn particolare verso località di mare. Nel dettaglio si tratta di una rete di servizi che serviranno 100 le località marittime raggiungibili a bordo degli autobus verdi in Italia, per un totale di 300 destinazioni collegate dalla rete nazionale del vettore low-fares su gomma.

Con questo massiccio potenziamento della rete, che coinvolge anche molti piccoli centri – con il 40% delle fermate ubicate in comuni con meno di 20.000 abitanti – FlixBus intende rilanciare la sua offerta di soluzione di viaggio preferenziale per spostarsi sul territorio nazionale, in linea con il quadro, tratteggiato da Istat, di un turismo sempre più domestico.

Secondo quanto pubblicato dall’Istat, infatti, questa estate più di 9 Italiani su 10 trascorreranno le vacanze in Italia, 6 su 10 fuori regione.

Nel dettaglio, in Veneto saranno garantite per l’intera stagione connessioni dirette fra Lido di Jesolo e Trento, Bolzano e sei città in Germania, tra cui Monaco di Baviera, Stoccarda e Francoforte, in linea con il prestigio turistico storicamente accordato dai bagnanti tedeschi alla laguna veneta. In Romagna saranno 10 le destinazioni di mare interessate dalla rete FlixBus: oltre che a Rimini, collegata con circa 50 città in Italia, Svizzera e Germania e raggiungibile sia in centro che presso le località di MarebelloRivazzurra e Miramare, gli autobus verdi fermeranno anche a Porto GaribaldiLido di ClasseLido di SpinaMilano MarittimaCerviaCesenaticoRiccioneCattolica e Misano Adriatico, garantendo un’elevata frequenza sui collegamenti con molte fra le principali città del nord, centro e sud Italia. Mentre nelle Marche FlixBus raggiungerà 10 località balneari: da Pesaro a Porto d’Ascoli, passando per Porto RecanatiCivitanova MarchePorto Sant’ElpidioPorto San GiorgioPedaso, Cupra MarittimaGrottammare e San Benedetto del Tronto, il litorale potrà giovare tutta l’estate di nuovi arrivi da un gran numero di regioni italiane, dalla Lombardia alla Sicilia. E sono 10 anche le mete di mare collegate  in Abruzzo: oltre a Pescara, che grazie alle tratte attive con oltre 50 città in Italia, Svizzera e Germania, FlixBus collega anche MartinsicuroVilla RosaAlba AdriaticaGiulianovaRoseto degli AbruzziMontesilvano, OrtonaVasto e San Salvo. Mentre in Molise, è su Termoli che si focalizza FlixBus nell’ambito del piano per la valorizzazione dei litorali italiani. Gli autobus verdi collegano la città con ben 40 centri del Paese, facendone una meta ideale non solo per i visitatori in arrivo dalle regioni vicine, come Abruzzo, Lazio, Puglia e Campania, ma anche per quelli che partono da quelle più distanti, come Piemonte e Sicilia. E  riguardo alla Puglia, Flixbus ha previsto un aumento delle rotte attive su entrambe le coste. Sul versante adriatico, da fine giugno Cagnano Varano si aggiungerà a LesinaRodiPeschiciVieste e Manfredonia tra le mete collegate nel Gargano, mentre Santa Maria di Leuca si affiancherà a Otranto in Salento. Inoltre, FlixBus debutterà a Margherita di Savoia e potenzierà le tratte operative con Polignano MareMonopoliFasanoOstuniMolfettaBisceglie e Barletta.

In Basilicata, saranno incrementati invece i collegamenti con Policoro, connessa con svariate città in Puglia, Calabria, Sicilia e nel centro-nord Italia, e perfino con alcuni importanti centri in Germania come Monaco di Baviera e Francoforte, con la possibilità, per il territorio, di accogliere un numero sempre maggiore di turisti esteri e acquisire prestigio internazionale. Mentre in Calabria saranno raggiungibili, solo sul litorale ionico, oltre 20 destinazioni balneari da Trebisacce fino a Catanzaro, passando per località di richiamo come Sibari, SchiavoneaCirò Marina e Isola di Capo Rizzuto. Anche in questo caso saranno operative non solo tratte con i principali centri italiani, ma anche con importanti destinazioni internazionali. Il potenziamento dei collegamenti Flixbus con le destinazioni balneari italiane interessa anche la Sicilia, dove a Taormina si aggiungono, fra le mete raggiunte da FlixBus, cinque località rinomate della costa meridionale dell’isola, Mazara del ValloMenfiMontallegroSiculiana e Porto Empedocle, tutte comodamente raggiungibili da Roma, oltre che dalla Calabria.

In  Liguria, saranno innanzitutto incrementate le tratte attive fra la Riviera dei Fiori e l’Italia e l’estero: oltre alle rotte operative tra Ventimiglia e Sanremo e grandi città del nord Italia, come Torino, Milano e Venezia, saranno potenziati i collegamenti tra Sanremo e importanti città francesi e svizzere come Nizza, Marsiglia e Ginevra. Allo stesso tempo, GenovaImperiaLa Spezia e Savona si confermeranno nodi di interscambio per i bagnanti diretti nelle località più note di Ponente e Levante, grazie all’incremento dei collegamenti domestici e internazionali.Un’importante estensione della rete FlixBus riguarda anche la Toscanacon l’ingresso, nel network degli autobus verdi, di cinque località in Maremma: da Marina di Bibbona a Grosseto, passando per Castagneto CarducciSan Vincenzo e Follonica, la società collega un tratto di costa di forte richiamo per il turismo, consolidando la sua presenza sul territorio regionale. infine in Campania il piano di FlixBus per la valorizzazione delle coste italiane si concentra sulla Penisola Sorrentina, con l’inaugurazione di cinque nuove fermate a Castellammare di StabiaVico EquenseMetaPiano di Sorrento e Sant’Agnello, che si affiancano a Sorrento tra le mete collegate nell’area e a Paestum e Agropoli tra quelle connesse lungo il litorale campano.

 «Crediamo fortemente – ha spiegato Andrea Incondi, managing Director di Flixbus Italia – che le eccellenze del nostro Paese, se adeguatamente valorizzate, possano rappresentare un eccezionale volano di rilancio per la sua economia. Per questo, continueremo a potenziare i collegamenti con i grandi, medi e piccoli centri italiani per consentire a sempre più persone di accedere con facilità al nostro patrimonio turistico, adattando la pianificazione di volta in volta sulla base delle loro esigenze. Ora, in particolare, a fronte della forte domanda registrata verso le destinazioni balneari, potenziamo i collegamenti con le aree costiere, con l’augurio di poter contribuire a far conoscere a sempre più visitatori le nostre spiagge e il nostro mare».

 

Source URL: https://www.lagenziadiviaggi.it/lestate-di-flixbus-in-italia-tratte-verso-100-localita-marine/