L’ente spagnolo del turismo diventa socio Fiavet

L’ente spagnolo del turismo diventa socio Fiavet
12 Aprile 13:28 2021 Stampa questo articolo

Turespaña è nuovo membro Fiavet. L’ente spagnolo del turismo sigla un accordo che porta con sé l’obiettivo di sfruttare tutti gli strumenti disponibili nell’ambito dell’informazione, affinché possa mantenere un rapporto il più stretto possibile con il comparto turistico outgoing italiano.

Un percorso, da fare insieme all’associazione delle agenzie di viaggi guidata da Ivana Jelinic, che si basa su due punti fondamentali: la sicurezza e la formazione, quest’ultima uno dei pilastri della strategia spagnola per la ripresa del settore dopo la pandemia, come afferma Jorge Rubio Navarro, direttore dell’Ufficio spagnolo del turismo di Roma: «È evidente che il viaggiatore mantiene aspettative molto alte e il desiderio di viaggiare è pressoché intatto. Tuttavia le sue preoccupazioni e priorità sono cambiate, sicurezza e fiducia sono due parole chiave per il futuro del settore. Riguardo tale futuro gli operatori tailor made hanno molto da dire. Gli agenti hanno nelle loro mani una grande opportunità per rinnovarsi e decollare dopo la crisi».

In tal senso, dall’Ufficio spagnolo del turismo di Roma sono partiti diversi progetti: corsi gratuiti online, l’aggiornamento dell’offerta formativa presente nel campus www.campus.spain.travel, webinar e la prossima apertura a pieno regime del Centro Multimediale Interattivo di Roma.

«Il nuovo agente di viaggi, molto più specializzato e preparato, deve saper accogliere i clienti di oggi, che senza dubbio cercheranno uno specialista per sentirsi sereni nel poter fare quei viaggi tanto attesi e soprattutto realizzarli in totale sicurezza dopo questo periodo così estenuante», aggiunge Jorge Rubio Navarro.

«È proprio in quest’ottica che Fiavet accoglie con grande entusiasmo tra i suoi soci l’Ente del turismo spagnolo – afferma Jelinic – Grazie a questa partnership supporteremo i nostri associati al meglio guardando a un futuro dove la promozione della destinazione è mutata e con essa anche l’approccio degli agenti, che hanno una grande voglia di ripartire e che saranno facilitati da questa unità di vedute. Appena sarà possibile visiteremo il Centro Multimediale Interattivo di Roma, un luogo ideale per le nostre necessità di scambio e di formazione, obiettivi primari di Fiavet».

L'Autore