L’eleganza British nella nuova lounge a Fiumicino

14 maggio 07:00 2018 Stampa questo articolo

Ampie vetrate con vista sulle piste di atterraggio, il legno scuro che esalta i colori caldi delle poltroncine relax, oltre a cocktail, stuzzichini e wifi sempre a disposizione dei clienti. In totale 460 metri quadrati pronti per ospitare 140 persone. È la nuova lounge di British Airways inaugurata nel rinnovato terminal 3 dell’aeroporto di Fiumicino, la prima che presenta l’innovativo design contemporaneo scelto dal vettore inglese.

A breve spazi simili verranno inaugurati anche al terminal 7 del Jfk di New York, a Chicago, San Francisco e pian piano in altri aeroporti internazionali.

«Abbiamo deciso di puntare sulle nostre lounge perché rappresentano una parte essenziale dell’esperienza di viaggio dei nostri clienti – spiega Paolo De Renzis, commercial  manager europa di  British Airways  & Iberia – Investiremo 4,5 miliardi di sterline per nuove destinazioni, per rinnovare la flotta, prodotti e servizi aggiuntivi, come il wifi a bordo dei nostri aerei a lungo raggio e il catering che offrirà pasti di qualità alla nostra clientela, gelato compreso. Scommettiamo in particolare sul mercato italiano dove dal 4 maggio operiamo con il nuovo volo per Nashville, oltre a quello per le Seychelles partito ad aprile e la nuova rotta per Durban da ottobre, che offrirà tre voli diretti settimanali».

«Siamo soddisfatti  della scelta di British Airways, un partner storico del nostro scalo – ha aggiunto Fausto Palombelli, chief commercial officer di Aeroporti di Roma – Noi intanto continueremo a rendere più fruibile lo scalo di Fiumicino con l’ampliamento dei terminal, dei pontili di imbarco e nuovi spazi per la consegna dei bagagli».

L'Autore

Serena Martucci
Serena Martucci

Guarda altri articoli