Le navi da crociera tornano in Turchia

Le navi da crociera tornano in Turchia
07 giugno 16:14 2019 Stampa questo articolo

Le crociere tornano in Turchia. La Regent Seven Seas Voyager, nave con a bordo 750 passeggeri, soprattutto italiani e greci, è giunta nelle scorse ore nel porto di Sarayburnu, a Istanbul, accolta da una banda militare con costumi ottomani.

Come riporta l’Ansa, dopo un’assenza di circa quattro anni, a causa dei timori legati alla sicurezza dopo i numerosi attacchi terroristici e il fallito golpe, una nave da crociera ha attraccato di nuovo a Istanbul.

«L’arrivo di questa nave ci rende felici – ha detto il viceprefetto di Istanbul e responsabile dell’autorità portuale di Karakoy, Mehmet Kalyoncu, durante la cerimonia di accoglienza – Abbiamo preso tutte le misure di sicurezza necessarie».

Il ritorno delle crociere è ritenuto un fattore essenziale per il definitivo rilancio del turismo in Turchia, che lo scorso anno ha fatto segnare nuovi record, anche grazie alla svalutazione della lira turca, ma deve ancora recuperare le presenze di visitatori europei rispetto al periodo precedente al 2015.

Si attendono circa 40 navi entro ottobre a Istanbul e già a febbraio scorso Norwegian Cruise Line aveva annunciato il ritorno in Turchia nel 2019.

Le previsioni sono di un raddoppio delle unità per il prossimo anno.

L'Autore