Le misure straordinarie di Cdp a sostegno delle imprese

Le misure straordinarie di Cdp a sostegno delle imprese
26 Marzo 10:09 2020 Stampa questo articolo

Cassa depositi e prestiti scende in campo a sostegno delle imprese in questo delicato momento di crisi. La società guidata da Fabrizio Palermo vorrebbe portare all’approvazione, in un cda in programma il 2 aprile, misure per consentire l’erogazione diretta di finanziamenti anche alle Pmi e alle Mid-cap.

L’operazione allo studio – si legge su Il Sole 24 Ore – prevede di abbassare la soglia a prestiti di dimensioni minori (dell’entità di alcuni milioni di euro) per ampliare la platea dei soggetti finanziabili e fornire liquidità al tessuto imprenditoriale.

Tra le misure straordinarie lanciate da Cassa depositi e prestiti (reperibili su cdp.it) si parla di accesso al credito (plafond di 7 miliardi di euro), moratorie o anche dilazioni di pagamento; così come tra le iniziative di prossima attivazione c’è quella che riguarda l’internazionalizzazione: Cdp sta rafforzando il Fondo rotativo Legge n°394 con la costituzione di una nuova sezione che permetterà co-finanziamenti a fondo perduto fino al 50% dei finanziamenti concessi.

Nel frattempo, Cdp lavora con il ministero dell’Economia sul decreto attuativo dell’articolo 57 del cura Italia, quello che introduce il meccanismo di riassicurazione: si basa su uno stanziamento di 500 milioni, con Cassa depositi e prestiti che così può garantire le banche a favore delle imprese, medie e grandi, con un effetto leva fino a 10 miliardi.

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore