Le evoluzioni di Facebook dalla sfida cinese alla pubblicità su misura

Le evoluzioni di Facebook dalla sfida cinese alla pubblicità su misura
01 Settembre 09:00 2017 Stampa questo articolo

Quella di Facebook è un’evoluzione continua. Una crescita che passa da mosse che vanno oltre Marketplace e per certi versi risultano anche inaspettate: è il caso, in primis, di quella direzione Cina, con il lancio di Colourful Balloons, un’app per la condivisione di fotografie molto simile a Moments che cerca di aggirare i divieti imposti da Pechino a partire dal 2009. C’è poi Watch, un nuovo servizio video che offrirà presto, in via sperimentale a una porzione di pubblico americano, brevi contenuti originali prodotti da società partner come National Geographic. Senza dubbio, una vera sfida alle televisioni.

Ad annunciare il tutto, Mark Zuckerberg, fondatore di Facebook, nell’ultimo periodo impegnato tra le altre cose a schivare le provocazioni dei sostenitori del salario minimo di cittadinanza, che dovrebbe essere corrisposto agli utenti del web in cambio dei preziosissimi dati puntualmente girati alle agenzie di pubblicità.

Ed è proprio la pubblicità – così come riporta ninjamarketing.it – a rendersi protagonista di uno dei prossimi movimenti di Facebook, che sta testando un’opzione di pubblico personalizzato in grado di consentire alle aziende di targetizzare gli annunci verso chi ha visitato il proprio negozio. Una funzione che andrebbe a creare un elenco di persone che hanno fatto visita negli ultimi 30 giorni al punto vendita di interesse. Ma come esattamente il social network riuscirà a sviluppare quest’audience – si può pensare alla geolocalizzazione – ancora non è stato ufficializzato.

Ciò che si può ipotizzare con più certezza è che il retargeting, così progettato, si rivelerà una funzionalità particolarmente utile per tutte quelle aziende che hanno a che fare con una clientela retail, come ad esempio le agenzie di viaggi. E, avere a disposizione un’audience così specifica, consentirà di lavorare su due importanti obiettivi: fidelizzare la clientela e stimolare gli acquisti su canali diversi, aumentando l’interazione tra online e offline.

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore

Giulia Di Camillo
Giulia Di Camillo

Guarda altri articoli