Latam raddoppia sull’Italia, da marzo il diretto Roma-San Paolo

Latam raddoppia sull’Italia, da marzo il diretto Roma-San Paolo
21 Febbraio 14:23 2018 Stampa questo articolo

Dal 17 marzo decolleranno da Roma Fiumicino i voli diretti per San Paolo operati da Latam Airlines, una delle compagnie aeree di punta del trasporto aereo latino-americano che lo scorso anno ha trasportato oltre  67 milioni di passeggeri.

Per Joao Murias, direttore commerciale Latam Airlines per Sud Europa e Medio Oriente: «È il completamento di una strategia sull’Europa: Roma diventa la nostra settima destinazione verso il vecchio continente e si tratta di un importante scalo, dal momento che rappresenta una delle mete più visitate al mondo. Rispetto al volo su Milano, che operiamo con successo da 11 anni, con un traffico prevalentemente d’affari ed un load factor vicino all’87%, il collegamento da e per Fiumicino potrà assicurare un mix di target che va dal leisure al turismo religioso. Proprio per l’attrattività di Roma, prevediamo un maggior riempimento di passeggeri brasiliani, argentini, cileni e peruviani».

Da marzo a luglio, infatti, Latam Airlines opererà tre voli a settimana che diventeranno cinque durante la stagione estiva, assicurando così ben 12 frequenze settimanali dirette sulla rotta Italia-Brasile.

Riguardo ai rapporti con le agenzie di viaggi, Murias ha confermato l’interesse del vettore a rafforzare la partnership con la intermediazione: «Oltre a confermare il regime commissionale minimo (quello standard delle altre aerolinee allo 0,1%), contiamo di assicurare altri incentivi ai top partner ed a quelle agenzie più produttive. I nostri promoter sul territorio italiano operano proprio in tal senso, anche per promuovere le soste a San Paolo, metropoli non solo industriale ma piena di vita notturna e tra le migliori capitali dello shopping in Brasile. Altra importante azione rivolta alle adv riguarda l’assistenza telefonica che assicuriamo ogni giorno, con personale italiano».

Sull’importanza di questo nuovo volo si è soffermato Federico Scriboni, head of traffic development di Aeroporti di Roma: «Con l’arrivo di un vettore così importante come Latam, consolideremo le perfomance sull’area latinoamericana che già lo scorso anno ha fatto registrare oltre 1 milione di passeggeri su Fiumicino, confermandone la rilevanza operativa. Con questa new entry  ci siamo quindi assicurati una ulteriore crescita sul lungo raggio che nel 2017 ha già segnato un incremento di passeggeri del +3%. Siamo certi che questa rotta creerà nuovo traffico e genererà benefici anche nel cosiddetto traffico addizionale se si considera che  quasi il 50% dei passeggeri della tratta Italia-Brasile compiono almeno uno scalo intermedio».

E sul ruolo strategico di questo nuovo collegamento si è espresso anche Leonardo Costanzo, responsabile assessorato Sviluppo economico, turismo e lavoro di Roma Capitale: «Un altro tassello verso quella riqualificazione dell’incoming che mira ad aumentare i flussi di un turismo di qualità, consolidando il trend di ospiti d’alta gamma che lo scorso anno si sono contraddistinti per un prolungamento del loro soggiorno nella capitale, negli alberghi a quattro e cinque stelle».

Latam Airlines proseguirà la sua strategia su Europa e Mediterraneo con l’apertura di un collegamento entro fine 2018 anche con Tel Aviv: attualmente la compagnia aerea raggiunge 140 destinazioni in 25 paesi e opera 1300 voli al giorno con centinaia di connection su San Paolo tra cui Rio de Janeiro, Buenos Aires e Iguazù.

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore

Andrea Lovelock
Andrea Lovelock

Guarda altri articoli