L’anno d’oro di Quality Group: fatturato a 150 milioni

L’anno d’oro di Quality Group: fatturato a 150 milioni
04 Febbraio 12:45 2019 Stampa questo articolo

Chiude con segno positivo il 2018 di Quality Group che vede un volume d’affari al +8%, rispetto allo scorso anno, e un fatturato che si aggira intorno ai 150 milioni di euro.

In incremento anche il costo medio pratica che si attesta attorno ai 6.000 euro e le prenotazioni anticipate dei clienti, ora tra i 3/5 mesi dalla partenza, che rappresentano l’80% del totale del fatturato. La clientela di Quality Group, che si identifica con una forte propensione al consumo di viaggi culturali e un’età media sui 55/60 anni, nel 2018 ha premiato tutti i brand (Mistral, Il Diamante, Exotic Tour, Latitud Patagonia, Discover Australia, America World, Brasil World, Europa World, Italyscape). Più che positive, inoltre, le performance di tutti i prodotti a partire da Cina, Russia, Cile, Sri Lanka ed Africa Equatoriale.

Proprio la Cina, infatti, grazie all’implementazione di strutture ricettive, servizi e infrastrutture tra le più moderne al mondo, e il Tibet stanno crescendo aprendosi al turismo anche in aree lontane dai tour classici interessando regioni come lo Sichuan, Hunan e Yunnan.

Buoni i risultati anche su alcuni prodotto di nicchia come il Messico Coloniale delle aree del Nord, il Brasile dell’Amazzonia e dei Lençóis Maranhenses, il Nord Europa, con l’Islanda in testa, e il nord della Russia, in particolare l’area della Carelia Russa. Anche Italyscape, il brand dedicato all’incoming nato nel 2017 ha raddoppiato i fatturati grazie a una forte domanda da parte dei mercati del nord America e nord Europa.

“La segmentazione delle proposte di viaggio di Quality Group, con 4 differenti brand (QFeel, QSmart, QExperience e QSelect), è stata ben recepita sia dalle agenzie di viaggi che dai consumatori finali che hanno premiato soprattutto gli itinerari QSelect, proposte dedicate a piccolissimi gruppi di partecipanti, ed i QSmart che garantiscono la massima libertà al viaggiatore permettendo la personalizzazione di un itinerario di gruppo nel corso del viaggio stesso”, sottolinea la nota del Gruppo.

Quality Group ha introdotto nel 2018 i “Viaggi con i Product Manager”, eventi formativi durante i quali gli agenti di viaggi possono, non solo conoscere la destinazione, ma anche capire come è opportuno costruire un itinerario e come proporlo al cliente finale. Sempre nel 2018 è stata lanciata la formula “Agenti in Viaggio con Family & Friends” che ha avuto un notevole successo.

«Lavoriamo costantemente affinché l’innovazione possa essere uno dei nostri fattori distintivi nel mercato. Il nostro obiettivo è infatti quello di migliorare costantemente il servizio offerto ed essere creativi in ogni ambito e talvolta pionieri – ha dichiarato il direttore commerciale, Marco Peci – Per l’anno in corso ci aspettiamo una buona crescita dell’Asia in generale, con la Cina in testa, della Namibia e del Sud Africa, aree dove siamo coinvolti nello sviluppo di nuovi progetti, e degli Stati Uniti che sono sempre una fonte inesauribile di interesse per la clientela italiana».

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore