L’Ambasciata di Turchia si affida The Gate per pr e ufficio stampa

L’Ambasciata di Turchia si affida The Gate per pr e ufficio stampa
12 Febbraio 11:00 2021 Stampa questo articolo

L’Ambasciata di Turchia Ufficio Cultura e Informazioni rinnova a The Gate Communication l’incarico per pr e ufficio stampa, in materia di cultura e turismo. Prosegue il percorso di rafforzamento del brand Turchia iniziato lo scorso anno attraverso una comunicazione a 360° in vista di una ripartenza dei viaggi.

«Siamo felici che la Turchia abbia deciso di continuare a lavorare insieme per accrescere la visibilità della destinazione attraverso le sue grandi capacità attrattive, culturali e turistiche – dichiara Vincenzo Tomini Foresti, alla guida dell’agenzia – Abbiamo intrapreso un lavoro di comunicazione attento nei confronti di tutte le attività del ministero della Cultura e del Turismo di Turchia anche in un periodo particolare come questo. Infatti, la Turchia non si è assolutamente arresa, anzi, è stata uno dei primi Paesi a mettere in piedi un programma Safe Tourism, sta dando un nuovo volto alle città attraverso l’architettura, e con un rinnovamento dei suoi musei sta creando azioni impattanti di promozione turistica e ricalendarizzando gli eventi di rilevanza internazionale».

Se nel precedente mandato The Gate Communication aveva già svolto attività di riposizionamento della destinazione attraverso i social, le media relation e l’ideazione del nuovo sito turchia.it, ora si andrà ad attuare una strategia più complessa affidata a Valerio Tavani che mira a raccontare tutto quello che succede in ambito cultura e travel, nell’online che nell’offline.

«Ci saranno quei progetti già studiati che non aspettano altro di uscire dal cassetto rivolgendosi al b2b, al b2c e ai principali target di riferimento della destinazione – aggiunge Donato Perri, marketing strategico di The Gate Communication – L’intenzione è quella di far tornare i viaggiatori in Turchia, desiderosi di scoprire quello che la destinazione ha da offrire».

L'Autore