L’aeroporto di Malta integra la tecnologia Sita per la gestione delle operazioni

L’aeroporto di Malta integra la tecnologia Sita per la gestione delle operazioni
03 maggio 12:47 2019 Stampa questo articolo

L’Aeroporto Internazionale di Malta ha installato nei terminal nuovi monitor per le informazioni sui voli basati sul sistema Airport Management System di Sita, fornitore globale di soluzioni It per l’industria del trasporto aereo.

Altamente flessibile, Airport Management System consente allo scalo maltese di comunicare in modo più efficace le info sui voli, migliorando così l’esperienza dei passeggeri nell’infrastruttura, dal check in fino ai gate.

Un sistema, questo, che integra in un’unica dashboard centralizzata più moduli utili per la gestione delle operazioni. Attraverso di essi le attività cruciali a terra e in volo – incluse la gestione delle risorse, la programmazione, il parcheggio e la fatturazione – sono gestite automaticamente e in maniera intelligente, innalzando i livelli di efficienza e riducendo l’errore umano.

Sergio Colella, presidente Europa di Sita, ha dichiarato: «Abbiamo lavorato a stretto contatto con l’Aeroporto Internazionale di Malta e p er noi è motivo di grande soddisfazione vedere questo progetto prendere forma e rilevarne l’impatto positivo sulle performance dello scalo».   

«Siamo molto vicini all’obiettivo dei sette milioni di passeggeri, e quindi per noi ora è importantissimo sfruttare le possibilità offerte dall’innovazione in modo da avere accesso in tempo reale ai dati, per una pianificazione anticipata, decisioni tempestive e maggiore agilità nella disposizione delle risorse disponibili. Il nostro obiettivo è quello di migliorare il più possibile la customer experience e lo svolgimento delle attività quotidiane da parte dei partner», ha aggiunto Ian Maggi, responsabile innovation and technology dell’Aeroporto Internazionale di Malta.    

Nei prossimi mesi, l’aeroporto di Malta presenterà anche un nuovo sistema di gestione bagagli, con l’obiettivo di aumentare la sicurezza e ridurre il rischio di irregolarità.

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore