L’aeroporto di Comiso riceve la certificazione europea dall’Enac

L’aeroporto di Comiso riceve la certificazione europea dall’Enac
20 Novembre 10:17 2017 Stampa questo articolo

L’aeroporto di Comiso ha ricevuto la certificazione europea dall’Enac ai sensi del Regolamento Ue 139/2014, attestando la conversione dalle norme nazionali a quelle comunitarie.

Alla consegna del documento, per mano di Roberto Vergari, della direzione centrale Enac, vigilanza tecnica, e Alessandro Scialla, direttore operazioni sud di Enac, erano presenti tra gli altri anche Silvio Meli e Giorgio Cappello, rispettivamente presidente e amministratore delegato di Soaco, società che gestisce lo scalo.

«È un risultato importante – hanno commentato Meli e Cappello – Frutto di un grande lavoro di squadra e della necessaria sinergia con Sac e l’aeroporto di Catania, con il cui management condividiamo due tra le figure professionali previste dalla certificazione comunitaria. Un impegno notevole nella direzione della qualificazione del personale già in forza a Soaco, che avrà dirette conseguenze per la safety, ovvero quelle procedure che garantiscono la sicurezza sia degli addetti aeroportuali sia dei passeggeri. Siamo grati al team Enac per la consulenza e il supporto attivo nella verifica degli adempimenti previsti dalla normativa. Così come lo siamo al management Sac con il quale abbiamo condiviso, e in parte condivideremo anche in futuro, il lavoro di ricognizione svolto in questi mesi nello scalo e l’adeguamento dei processi agli standard europei previsti dalla certificazione».

L'Autore