La strategia Swan Tour per riconquistare le adv

by Serena Martucci | 15 Novembre 2017 12:32

Studiare sempre nuovi prodotti e destinazioni, personalizzare i servizi e aumentare la qualità. Sono i tre pilastri di Swan Tour, il tour operator del cigno che nel suo quartiere generale a Roma ha tirato le somme sull’estate e ha presentato il nuovo catalogo Mare Inverno, con focus su Zanzibar, Mauritius e Capo Verde. Per accelerare il progetto di integrazione con Alpitour, Swan Tour ha deciso inoltre di allargare la squadra, presentando il suo nuovo responsabile project manager, Gian Maria Mazzei, che arriva da un’esperienza di oltre 12 anni in Club Med.

«Siamo gasati e soddisfatti – spiega con un sorriso Georges Adly Zaki, amministratore delegato e presidente del gruppo – Siamo a conclusione del secondo anno di partnership con il Gruppo Alpitour ed è stato l’anno dell’accelerazione. I contratti commerciali che offriamo alle agenzie sono sempre più eclettici e performanti e l’obiettivo è puntare ai 45mila passeggeri per il prossimo anno. Vedremo come risponderà il mercato».

Intanto il gruppo, dopo gli investimenti sostenuti, ha cominciato a raccogliere i frutti, puntando sulla ristrutturazione e l’ampliamento delle camere, i servizi di animazione e l’assistenza e alcune partnership come quella con Clementoni nei baby club e con la compagnia aerea Neos, che a breve aggiungerà alla sua flotta il 787 Dreamliner che opererà da fine dicembre su Cancun e da aprile sul Madagascar.

LA STRATEGIA NELLE ADV.  «La strategia commerciale completamente rinnovata si è dimostrata vincente. Oltre duemila agenzie ci hanno scelto portando il numero attuale di agenzie attive a circa 4mila unità – aggiunge Elisabetta Pavanello, responsabile commerciale – Abbiamo mantenuto le nostre tre fasce contrattuali (Basic, Golden ed Exclusive) aggiungendo due cluster intermedi: Basic Plus e Golden Plus, allo scopo di riuscire a incontrare meglio le esigenze dell’intera distribuzione. Con la formula “Open Door”, invece, permettiamo alle adv di incrementare i loro fatturati, passando velocemente da un cluster a quello migliorativo». Per fare un esempio, infatti, un’agenzia può aprire il proprio contratto Basic oggi e trovarsi ad essere una Exclusive già in un solo solo trimestre.

Con la promo Start, attiva già da questa settimana, «le adv che non hanno avuto modo di prenotare con noi nell’anno precedente e che fanno la loro prima pratica Swan Tour, uno sconto di benvenuto pari a 160 euro. Infine abbiamo rivoluzionato le nostre quote nette che saranno attive da uno sconto sulla quota lorda in vigore al momento della prenotazione e le quote catalogo che, per l’inverno, seguono ancora la logica dei 30, 60 e 90 giorni pre-partenza, mentre per la summer 2018 proporremo dei cataloghi con un prezzo dinamico».

TRA CONFERME E NUOVE DESTINAZIONI. «Siamo soddisfatti del nostro bilancio estivo che ha visto due Paesi farla da padrone: Spagna e Grecia – sottolinea Ilaria Evangelisti, responsabile della programmazione – La prima ha registrato una crescita sia in termini di numeri che di fatturato. La Spagna ha segnato invece un 30% in più di fatturato con eccezionali performance delle Baleari e una buona tenuta delle Canarie».

Intanto, fioccano le novità per l’inverno e la summer oltre il Mediterraneo, che resta il core business dell’operatore. Nuovi Swan Club e Swan Enjoy a Zanzibar, Madagascar, Mauritius e Capo Verde, oltre al Catalonia Yucatan Beach, in Messico. «Vogliamo incrementare il numero delle camere e allo stesso tempo far sentire i nostri clienti come in famiglia – aggiunge ancora Ilaria Evangelisti – A Zanzibar scommettiamo sul Paradise Beach Swan Club. Sull’isola di Mauritius offriamo un piccolo gioiello sulla spiaggia: il Mont Choisy Coral Azur con 80 camere. In Kenya abbiamo aggiunto il Garoda Resort, sempre nell’area di Watamu e riconfermato in Madagascar l’affascinante Loharano Swan Club, resort con 22 camere completamente immerso nella natura. L’ultima nuova proposta è a Capo Verde con il Royal Horizon Boa Vista Swan Club, che affaccia direttamente sulla bellissima spiaggia di sabbia finissima di Chaves».

Per presentare al meglio i vari club, da febbraio 2018, il t.o. metterà a disposizione delle adv un catalogo dedicato solo alle sue strutture, mentre per la prossima estate Swan tour scommette e raddoppia sull’isola di Formentera passando a circa 100 unità, tra appartamenti e b&b, quasi tutti concentrati a Es Pujols, e con una esclusiva sul mercato italiano nella zona di Mijorn: il Maysi, un hotel a soli 50 metri dal mare e sulla bellissima spiaggia di Es Arenal, accanto ad alcuni  locali e ristoranti tra i più frequentati dell’isola. Prossimo step? La Grecia.

Source URL: https://www.lagenziadiviaggi.it/la-strategia-swan-tour-riconquistare-le-adv/