La strategia anti Olta di Tui Group

La strategia anti Olta di Tui Group
08 Novembre 11:36 2018 Stampa questo articolo

Il Gruppo Tui lavora sui target per consolidare il business e punta su single e famiglie numerose che non incontrano in maniera adeguata l’offerta delle piattaforme online e delle Olta.

In un incontro svoltosi durante l’ultima edizione del Wtm London, David Burling, membro del cda del colosso tedesco, l’ha detto a chiare lettere: «Troppi portali di prenotazione offrono una visione semplificata di chi viaggia, tentando come prima opzione di vendere una vacanza per due persone. Il che significa dimenticare chi viaggia da solo, o i gruppi più numerosi».

Ecco allora spiegato il motivo per cui «entro i prossimi 12 mesi» il colosso tedesco lancerà, inizialmente solo in Germania e nel Regno Unito, una serie di proposte destinate ai single o ai gruppi più grandi, con tanto di restyling in questo senso anche del sito Internet. «Penso ad esempio alle famiglia di 6 o più persone, che magari viaggiano con i nonni».

Per sviluppare la nuova programmazione, il team tedesco e inglese lavorerà a stretto contatto con le altre filiali europee per capire esattamente quali sono i desideri, in particolare dei single, nella varie parti d’Europa. «Abbiamo bisogno di mettere in campo delle proposte specifiche, soprattutto per quanto riguarda i tour. Come sappiamo, molte delle persone che viaggiano da sole non vogliono fare le stesse cose che fanno le coppie».

Al momento, Tui Group ha già una programmazione dedicata ai single per il mercato belga e olandese. «Lavoreremo con i nostri colleghi in questi Paesi, prima lanceremo il nuovo prodotto in Germania, Uk e Irlanda, poi anche in altre aree», ha concluso Burling.

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore

Giorgio Maggi
Giorgio Maggi

Guarda altri articoli